Vai al contenuto

Ghost Rider: Spirit of Vengeance (2012) [rece: 7]di Mark Neveldine, Bryan Taylor con Nicolas Cage, Violante Placido


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 39 risposte

#1
Cinematografo

Cinematografo
  • Eye Master

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Newser Ufficiale
  • Messaggi: : 27783
Ghost Rider: Spirit of Vengeance - RECENSIONE (Cinema)
Lo Spirito della Vendetta torna in sella
I superpoteri sono, al tempo stesso, un dono ed una maledizione, questa è una delle prime consapevolezze apprese da ogni lettore di fumetti americani seriali. Tale dicotomia viene sfruttata, con grande rigore teorico, soprattutto dalle pubblicazioni Marvel Comics al fine di distanziare i propri protagonisti degli archetipici paladini della concorrente DC Comics (Superman, Batman, Wonder Woman, Lanterna Verde), la cui oltreumanità si istituisce - almeno nella loro versione pre-revisionista - già sul piano di una ferrea e inviolabile morale. Al contrario i personaggi Marvel (Spider-Man, Hulk, Iron Man, Thor) sono soliti intraprendere il viaggio dell’eroe a seguito di debolezze psicologiche ed errori di valutazione etica, dovuti spesso al dolore della perdita o ad eccessi di superbia, rabbia e impulsività. Il motivo d’esistenza del supereroe diviene così espressione di un cammino di redenzione, laddove, attraverso il trascendentale, si tenta di riabilitare la propria umanità, fallibile e imperfetta. Ghost Rider svolge un ruolo singolare tra i tanti eroi dell’universo Marvel dato che, per lui, la maledizione di cui sopra è tutt’altro che metaforica, raggiungendo lo status supereroico proprio a seguito di un Faustiano patto con il Diavolo. Un fattore intrigante e innovativo che pone il supereroe, proprio laddove coniugato con elementi mistici e religiosi, sotto una luce prettamente umanista: l’importante non è da dove provengano le proprie facoltà, il punto è, sempre e comunque, l’uso che se ne fa. Questa – in estrema sintesi – la pulsione base della psicologia di Ghost Rider, un personaggio antieroico e stratificato, atipico anche nell’iperbole narrativa di cui è parte che, al di fuori dei comics, ha avuto modo di traslarsi al cinema due volte, nel 2007, con Ghost Rider di Mark Steven Johnson, e nel 2012, con Ghost Rider – Spirito di vendetta di Mark Neveldine e Brian Taylor.
Leggi l'articolo completo: Ghost Rider: Spirit of Vengeance - RECENSIONE (Cinema)

Attenzione: Regole moderazione commenti nei topic degli articoli di Everyeye.it
Gli utenti sono liberi di esprimere la propria opinione sull''argomento di cui l''articolo tratta, sulla sua qualità, sui contenuti ed ovviamente sui voti assegnati.

Non saranno tuttavia tollerati in alcun modo i commenti che contengano insulti, critiche di scarsa professionalità, o i post che accusino il Network di essere in malafede, venduto e prezzolato. Anche la qualità dei commenti deve sempre tenere conto del rispetto per il lavoro dellaredazione. Critiche sì, insulti no.

Commenti di siffatta natura saranno immediatamente cancellati, e l''utente in questione sospeso per almeno una settimana.
Senza preavviso, senza invio di messaggi personali, e senza discussione alcuna da parte della moderazione o della redazione, che sarà intransigente a riguardo.



#2
Thane Krios

Thane Krios
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 2585
più sincero e ferale.....cioè?

#3
MrFalcon01

MrFalcon01
  • "Nothing is true, everything is permitted."

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 2012
Vedremo se manterrà le promesse :)

#4
TroppaStimaDiMe

TroppaStimaDiMe
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 720
votone!!! mi aspettavo una disgrazia tipo il primo.....invece sono felice di essermi sbagliato.

#5
six00

six00
  • Scott ci porti su

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Bannati
  • Messaggi: : 15830

invece sono felice di essermi sbagliato.


guardati il film prima.

#6
Devil Hand

Devil Hand
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 4399
Quindi o lo si Ama o lo si Odia questo film, mi sembra di aver capito.

#7
The M.an.

The M.an.
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 13
Ciao sono Mauro Antonini l'autore della recensione, alla mia prima collaborazione con Every Eye, di solito scrivo sulla carta stampata ed è bello avere qui un contatto diretto con chi mi legge.
Se vi va venite a trovarmi su
https://www.facebook.com/#!/pages/Mauro-Antonini/214591586048
M

Modificata da The M.an., 08 March 2012 - 06:18 PM.


#8
The M.an.

The M.an.
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 13
Aegis: Trovo che il film sia sincero perchè non sbeffeggia il personaggio per renderlo più appetibile al grande pubblico. Ferale perchè come un b-movie non ha regia/montaggio/sceneggiatura sofisticata o elegante, è tutto molto rozzo. Spero di essere stato d'aiuto!

Vittoria Bruciante: attenzione, io il primo di Johnson è un film che amo molto e, da come leggi nella recensione, questo lo trovo inferiore seppur sempre un buon prodotto. Se non hai apprezzato il primo dubito che questo possa piacerti. Sono due film molto diversi, comunque.

Devil Hand: hai perfettamente centrato il punto!!

Modificata da The M.an., 08 March 2012 - 06:21 PM.


#9
Asmoon

Asmoon
  • Please stay legend.

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 8987
E' di Taylor/Neveldine, film d'azione di intrattenimento di primissimo livello.

#10
Thane Krios

Thane Krios
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 2585
neanche a me è piaciuto il primo ma più che altro per le interpretazioni degli antagonisti......erano veramente ridicoli

#11
mastrocubo

mastrocubo
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 39
Il film più brutto di sempre pur non conoscendo bene il personaggio di ghost rider trovo il film terribile sotto tutti gli aspetti il montaggio è pessimo e ci sono troppe scene senza significato e sconnesse a parte qualche effetto speciale piacevole da vedere (su grande schermo) nicholas cage ha fatto film bellissimi ma in questo mi dispiace recita malissimo e non soltanto lui anche gli altri attori aiutano nell'impresa mi dispiace gli do un 3 solo per gli effetti speciali altrimenti sarebbe 0.

#12
maolo80

maolo80
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Bannati Everyeye
  • Messaggi: : 2932

E' di Taylor/Neveldine, film d'azione di intrattenimento di primissimo livello.


Tipo Crank 1, 2 e Gamer ???....

#13
Nemus_

Nemus_
  • Così, tanto per far incazzare i mod

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 5786
Adoro ghost rider, spero che il secondo mi gasi come si deve

Modificata da Nemus 2, 09 March 2012 - 10:54 AM.


#14
Nemus_

Nemus_
  • Così, tanto per far incazzare i mod

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 5786
"Che il fuoco della pipì di Ghost purifichi il cinema dei fumetti dalla dissennatezza in cui è caduto da tre anni a questa parte."

Amen fratello

#15
IL Pacca

IL Pacca
  • Marketing Manager - Coordinatore di redazione - Former ER FICO

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [PR]Marketing & PR Manager
  • Messaggi: : 4336

Ciao sono Mauro Antonini l'autore della recensione, alla mia prima collaborazione con Every Eye, di solito scrivo sulla carta stampata ed è bello avere qui un contatto diretto con chi mi legge.
Se vi va venite a trovarmi su
https://www.facebook.com/#!/pages/Mauro-Antonini/214591586048
M


Benvenuto Mauro e complimenti per l'ottima review.




Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi