Vai al contenuto

The Twilight Saga: Breaking Dawn - Parte 1 - RECENSIONE


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Nessuna risposta in questa discussione

#1
Cinematografo

Cinematografo
  • Eye Master

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Newser Ufficiale
  • Messaggi: : 28248
The Twilight Saga: Breaking Dawn - Parte 1 - RECENSIONE (Blu-Ray)
Il matrimonio di Bella ed Edward...in HD
Breaking Dawn - Parte 1 è, per l'appunto, la prima parte del quarto film dedicato alla celebre saga romanzesca di Stephenie Meyer. La pellicola è tratta dal libro omonimo pubblicato nel 2008, che era composto a sua volta da tre lunghe sezioni. La struttura del libro ha spinto Summit e Imprint Entertainment a suddividere così la sceneggiatura in due distinti film, per evitare che la sintesi escludesse importanti elementi del racconto. È finalmente giunto il momento del fatidico 'si' per il vampiro Edward (Robert Pattison) e Bella (Kristen Stewart), è certa dei suoi sentimenti, anche se chiaramente preoccupata per quanto l'attende in quella che potrebbe essere la vita coniugale con una creatura della notte, preannunciata oltretutto da un terribile incubo in cui il bianco vestito da sposa è insanguinato, e gli invitati al matrimonio giacciono a terra, massacrati. Prima del matrimonio, previsto a casa Cullen, Bella incontra nuovamente il licantropo Jacob Black (Taylor Lautner), da sempre innamorato della giovane, che la mette in guardia sulla futura mutazione in vampiro. In luna di miele presso l’isola brasiliana di Esme, sentimenti e passione sono più forti di qualsiasi cosa e così Bella rimane incinta. Alla notizia, Edward è tutt’altro che felice, conscio del rischio che la moglie corre di ritrovarsi divorata dal feto e, dopo avere tentato inutilmente, anche attraverso Jacob, di convincerla a rinunciare al figlio, segretamente la trasferisce in casa Cullen, dove la gravidanza ha decorso anomalo... Difficile giudicare e seguire un film come questo se non si sono viste le tre opere precedenti. Esteticamente un confezionamento di lusso: cinematografia, scenografie e suggestive location, abbigliamento e squisite inquadrature per soddisfare (soprattutto) le fan. Il guaio è il ritmo eccessivamente lento, un logorante taglio televisivo con narrazione da soap opera. Vince lo sbadiglio.
Leggi l'articolo completo: The Twilight Saga: Breaking Dawn - Parte 1 - RECENSIONE (Blu-Ray)

Attenzione: Regole moderazione commenti nei topic degli articoli di Everyeye.it
Gli utenti sono liberi di esprimere la propria opinione sull''argomento di cui l''articolo tratta, sulla sua qualità, sui contenuti ed ovviamente sui voti assegnati.

Non saranno tuttavia tollerati in alcun modo i commenti che contengano insulti, critiche di scarsa professionalità, o i post che accusino il Network di essere in malafede, venduto e prezzolato. Anche la qualità dei commenti deve sempre tenere conto del rispetto per il lavoro dellaredazione. Critiche sì, insulti no.

Commenti di siffatta natura saranno immediatamente cancellati, e l''utente in questione sospeso per almeno una settimana.
Senza preavviso, senza invio di messaggi personali, e senza discussione alcuna da parte della moderazione o della redazione, che sarà intransigente a riguardo.






Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi