Vai al contenuto

Svizzera: Via libera alla pirateria!


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 57 risposte

#1
-NeurosiS-

-NeurosiS-
  • .:.:Space is Deep:.:.

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 2194

Il Consiglio Federale Elvetico ha deciso di non inasprire l’azione contro la pirateria digitale. I consiglieri federali hanno commissionato uno studio per esaminare a fondo lo scenario nazionale, anche alla luce dei risultati di un’indagine svolta in Olanda, che per quanto concerne i consumi di beni digitali viene considerata come gemella della Svizzera.

Nel comunicato si legge: «In Svizzera fino a un terzo delle persone sopra i 15 anni scarica gratuitamente musica, film e giochi. Pare inoltre che, nonostante il grande interesse dei media e le numerose campagne di sensibilizzazione, la maggioranza degli utenti di Internet continui a non distinguere le operazioni lecite e illecite».

In Svizzera, pertanto, scaricare contenuti pirata non sarà più un problema. È bene che gli operatori del settore e i detentori di proprietà intellettuali se ne facciano una ragione. Una posizione decisamente controcorrente, quella assunta dal Consigli Federale Elvetico, che usa le stesse argomentazioni delle comunità che praticano il file-sharing.

Secondo lo studio, «La quota percentuale di reddito disponibile destinato ai consumi in questo ambito resta costante». A cambiare, sono solo gli ambiti in cui vengono spesi i soldi: più concerti, cinema e prodotti di merchandising; meno CD e DVD.

Sempre secondo il rapporto, ad ogni sbarco di una nuova tecnologia dei media è sempre corrisposto un tipo di abuso. «Questo è il prezzo che paghiamo per il progresso. I vincitori saranno quelli capaci di usare le nuove tecnologie a proprio vantaggio e i perdenti quelli che mancheranno il treno dello sviluppo e continueranno a seguire i vecchi modelli di business.», evidenziano in consiglieri svizzeri.

Il rapporto parla tra l’altro degli utenti P2P che scaricano contenuti pirata come i soggetti più assidui nell’acquisto di giochi e musica. Un dato che smentisce di fatto quanto sostenuto dalle Major. Il Consiglio Elvetico considera anche ingiustificati gli interventi legislativi repressivi, come la legge Hadopi francese. Secondo i consiglieri elvetici, sono sproporzionate e in palese contrasto sia con il diritto universale di accesso al web sia con quello che riguarda la privacy.


Hanno ragione in tutto,le major si devono adeguare alle nuove tecnologie,non il contrario..

Modificata da -NeurosiS-, 12 December 2011 - 08:28 PM.


#2
Akumasama

Akumasama
  • Disarmonica è la luce

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 75028
Probabilmente tutto giusto, ma a me continua a fare un po' di tristezza :sigh:

#3
autechre

autechre
  • bambole reborn che passione!

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Collaboratore Forumeye
  • Messaggi: : 23281
credo che in Svizzera si possa fare praticamente tutto

dalla pirateria alle loli, passando per i conti bancari segreti

:angel:

Modificata da autechre, 13 December 2011 - 12:12 PM.


#4
-NeurosiS-

-NeurosiS-
  • .:.:Space is Deep:.:.

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 2194
Già che ci siamo,un grande [Censura] ad ogni negozio di cd,la mia ragazza mi compra la super deluxe edition di nevermind a 125 EURO,contro i 71 euro di amazon....in più,il negozio non sà se ce la fa ad averlo entro natale,se lo prendo da amazon fra 3 giorni senza spese di spedizione cel'ho....

In più l'edizione 2 cd della ristampa di nevermind lo fanno 26 euro contro i 15 e 50 di amazon...spero che ogni negozio di cd chiuda,non hanno nessuna ragione di esistere.

#5
-NeurosiS-

-NeurosiS-
  • .:.:Space is Deep:.:.

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 2194
A me fà tanta tristezza solo la gente che paga 10 euro per scaricarsi un cd...una cosa che non stà ne in cielo ne in terra..

#6
Akumasama

Akumasama
  • Disarmonica è la luce

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 75028
Perchè è meglio scaricarsi le versioni illegali vero? :rolle:
Facessero tutti come te fare il musicista sarebbe un hobbie, e ogni artista dovrebbe avere un altro lavoro per mantenersi e "pagare" lo sviluppo e registrazione di pezzi che poi altri scaricheranno gratuitamente dalla rete.
Che in grande parte è già quello che succede ufficiosamente, ma da qui a dire che è "giusto" ce ne passa.

#7
Grim Reaper

Grim Reaper
  • ...and watch the weather change...

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 13855

Perchè è meglio scaricarsi le versioni illegali vero? :rolle:
Facessero tutti come te fare il musicista sarebbe un hobbie, e ogni artista dovrebbe avere un altro lavoro per mantenersi e "pagare" lo sviluppo e registrazione di pezzi che poi altri scaricheranno gratuitamente dalla rete.
Che in grande parte è già quello che succede ufficiosamente, ma da qui a dire che è "giusto" ce ne passa.

vabè, ci sarebbe da parlare per ore di quanto guadagna un musicista su ogni cd venduto, e di quanto invece guadagnano con le serate e i concerti. Motivo per cui tanti artisti consigliano più o meno velatamente di scaricare illegalmente la loro musica pur di avere più gente ai concerti.

E in ogni caso, 10€ per un disco in digitale quando lo stesso disco fisico su play.com lo paghi 7/8€...sì, è follia comprare in digitale.

#8
autechre

autechre
  • bambole reborn che passione!

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Collaboratore Forumeye
  • Messaggi: : 23281
l'acquisto digitale intelligente dovrebbe andare avanti con abbonamenti di download/streaming


50 album 5/10 euro max


:sese:

Modificata da autechre, 13 December 2011 - 02:22 PM.


#9
-Krell

-Krell
  • IronEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 23887

A me fà tanta tristezza solo la gente che paga 10 euro per scaricarsi un cd...una cosa che non stà ne in cielo ne in terra..

Con la qualità dei file di ora concordo, ma se fossero canzoni non compresse il discorso cambia. imho. E comunque quoto il discorso negozi di cd, per esmpio, sarò io, ma noto che quasi nessun negozio tiene elettronica. O veramente poca roba comunque...

#10
-NeurosiS-

-NeurosiS-
  • .:.:Space is Deep:.:.

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 2194

Perchè è meglio scaricarsi le versioni illegali vero? :rolle:
Facessero tutti come te fare il musicista sarebbe un hobbie, e ogni artista dovrebbe avere un altro lavoro per mantenersi e "pagare" lo sviluppo e registrazione di pezzi che poi altri scaricheranno gratuitamente dalla rete.
Che in grande parte è già quello che succede ufficiosamente, ma da qui a dire che è "giusto" ce ne passa.

Una quindicina di concerti all'anno i minimo 60-70 cd l'anno.....MAGARI facessero tutti così..

Pagherei a sapere quanto entra ad un gruppo per ogni cd venduto su itunes...ripeto,su un sito piccolino e di nicchia di nome amazon.it trovi cd appena usciti a 13-14 euro,con spedizione gratis nel gire di 3 giorni....quelli usciti da un anno o due li trovi speso a 5 euro

Ribadisco,comprare cd digitali online è roba da rincoglioniti totali!!

Modificata da -NeurosiS-, 13 December 2011 - 04:55 PM.


#11
Akumasama

Akumasama
  • Disarmonica è la luce

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 75028

vabè, ci sarebbe da parlare per ore di quanto guadagna un musicista su ogni cd venduto, e di quanto invece guadagnano con le serate e i concerti.

Nono, parliamone :D
Apparte che fare concerti in giro non è facile, tanti locali nemmeno ti chiamano. E perchè dovrebbero quando spendendo meno della metà possono far venire una squattrinata cover band di un gruppo famoso e fare + soldi spendendo meno?
Aldilà dei "big", tantissimi artisti fanno live in giro solo perchè qualche dj/organizzatore appassionato riesce a convincere i gestori a chiamare il tuo gruppo nel locale.
Inoltre, lasciami dire, che quando lavori a tempo pieno 40+ ore a settimana non è facile gestire le prove, le incisioni, arrangiamenti, mastering, prendere la macchina, farti 700km per andare in un locale a suonare... e poi avere anche il tempo di respirare.

Se parliamo poi del guadagno sui CD, ovvio che i gruppi che hanno contratti con grosse case discografiche non guadagnano una CIPPALIPPA (tranne artisti di un certo calibro, ovviamente), ed infatti è anche per questo motivo che sempre più artisti si affidano ad etichette indipendenti o ad etichette in-proprio, accollandosi spesso tutti gli insulsi e molto onerosi costi da pagare alla SIAE e tutto l'ambaradan.
Però ovviamente la gente che scarica dicendo "tanto gli artisti non guadagnano niente" continuano a scaricare anche quando gli artisti guadagnano quasi il 100% sulle copie vendute. Chissà perchè :rolle:

E in ogni caso, 10€ per un disco in digitale quando lo stesso disco fisico su play.com lo paghi 7/8€...sì, è follia comprare in digitale.

Io un album in digitale non lo comprerei mai, ma io son fatto così.
Se uno vuole spendere soldi in un album digitale lo trovo una cosa dei "tempi che cambiano", mi fa scendere la lacrimuccia ma non ci posso fare niente. Probabilmente chi ascoltava vinili e si è visto spostare il mercato verso i CD si è sentito allo stesso modo.

Trovo più "follia" la gente che si scarica tutto a prescindere perchè tanto è "gratis" e se ne sbatte del lavoro immenso che magari a volte c'è dietro ad un album, fregandosene di dare il giustissimo contributo (nelle modalità che più desidera) all'artista che quel lavoro ha generato.

#12
Akumasama

Akumasama
  • Disarmonica è la luce

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 75028

Con la qualità dei file di ora concordo, ma se fossero canzoni non compresse il discorso cambia. imho. E comunque quoto il discorso negozi di cd, per esmpio, sarò io, ma noto che quasi nessun negozio tiene elettronica. O veramente poca roba comunque...

Negozietti specializzati c'erano, ma ovviamente stan chiudendo tutti, segno dei tempi...

Tipo a Firenze nel sottopassaggio c'era un famoso e storico negozio di musica alternativa/indipendente, chiuso da un paio d'anno pure lui.
Colpa, se vogliamo trovare un colpevole, dei tempi che cambiano.

I pirati non sono gli unici artefici del tutto, sono tuttavia parte del meccanismo ovviamente, volenti o nolenti che siano.

#13
-NeurosiS-

-NeurosiS-
  • .:.:Space is Deep:.:.

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 2194

Negozietti specializzati c'erano, ma ovviamente stan chiudendo tutti, segno dei tempi...

Tipo a Firenze nel sottopassaggio c'era un famoso e storico negozio di musica alternativa/indipendente, chiuso da un paio d'anno pure lui.
Colpa, se vogliamo trovare un colpevole, dei tempi che cambiano.

I pirati non sono gli unici artefici del tutto, sono tuttavia parte del meccanismo ovviamente, volenti o nolenti che siano.

Ma è logico che chiudono tutti...online trovi tutto a 10 euro meno,minimo...in più se non hanno qualcosa in negozio te lo ordinano e ci vuole non si sà perché una paio di settimane,quando io,povero scemo che so in mezzo alla macchia,online posso averlo 3 giorni dopo senza spese di spedizione....senza contare che poi non sai se ti arriverà la versione che vuoi o le prime stampe con il bordino nero a sinistra di 20 anni fa...

#14
Grim Reaper

Grim Reaper
  • ...and watch the weather change...

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 13855

Nono, parliamone :D
Apparte che fare concerti in giro non è facile, tanti locali nemmeno ti chiamano. E perchè dovrebbero quando spendendo meno della metà possono far venire una squattrinata cover band di un gruppo famoso e fare + soldi spendendo meno?
Aldilà dei "big", tantissimi artisti fanno live in giro solo perchè qualche dj/organizzatore appassionato riesce a convincere i gestori a chiamare il tuo gruppo nel locale.
Inoltre, lasciami dire, che quando lavori a tempo pieno 40+ ore a settimana non è facile gestire le prove, le incisioni, arrangiamenti, mastering, prendere la macchina, farti 700km per andare in un locale a suonare... e poi avere anche il tempo di respirare.

Se parliamo poi del guadagno sui CD, ovvio che i gruppi che hanno contratti con grosse case discografiche non guadagnano una CIPPALIPPA (tranne artisti di un certo calibro, ovviamente), ed infatti è anche per questo motivo che sempre più artisti si affidano ad etichette indipendenti o ad etichette in-proprio, accollandosi spesso tutti gli insulsi e molto onerosi costi da pagare alla SIAE e tutto l'ambaradan.
Però ovviamente la gente che scarica dicendo "tanto gli artisti non guadagnano niente" continuano a scaricare anche quando gli artisti guadagnano quasi il 100% sulle copie vendute. Chissà perchè :rolle:

scusa ma, di che cavolo parli? :fg:
di gruppi affermati o di gente che se gli dice bene ha registrato un demo? Se parliamo di pirateria, stiamo parlando di dischi pubblicati, roba "piratabile" visto l'argomento del topic...i gruppi che non riescono a trovare lo spazio nei locali non c'entrano nulla con questa discussione.

non capisco il senso del tuo post, sembra preso da un altro topic. Secondo te trovo su play.com il disco del gruppetto che suona per passione con i musicisti che vanno in sala dopo aver lavorato 40+ ore in fabbrica e che viene rifiutato dal locale che gli preferisce la cover band di ligabue? :D Mi riferivo a quei gruppi secondo te?
e non mi venite a fare i discorsi moralisti sulla difficoltà che ha un gruppo ad emergere qui please...soprattutto se non c'entra nulla con il topic. :(

PS: vasco rossi, uno dei nomi che vendono di più della musica italiana, prende circa 1 euro a disco venduto. Trovami una casa discografica che ti dà il 100% e che lavora per beneficenza.

#15
Akumasama

Akumasama
  • Disarmonica è la luce

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 75028
Non so se sia "logico", ma è inevitabile.
Non è comunque una cosa bella.
Alcuni posti erano quasi delle "istituzioni" nelle loro rispettive città di appartenenza.

Si parla di luoghi storici che sono stati lì anche per più di 50 anni, che stanno chiudendo, svanendo nel nulla, nei ricordi di qualche 40enne attempato, mentre un sacco di persone perde il proprio lavoro.
Non è affatto una cosa bella, per inevitabile che sia.




Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi