Vai al contenuto

La bruttezza, un handicap non riconosciuto come talecome la vivete?


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 1036 risposte

#1
MisterXX

MisterXX
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 504
Salve, vorrei parlare di un tema-tabù, quello della bruttezza. Voi vi reputate *non piacenti* esteticamente, e in caso di risposta affermativa, come fate a sopportarlo?
Io personalmente rientro tra quelli che non piacendosi, non riescono a farsene una ragione. Per me la bellezza è fondamentale e non averla mi sta mettendo letteralmente in ginocchio. Senza sminuire le sofferenze altrui, ma io assimilo il non-accettarsi ad una mutilazione fisica. E' una cosa che ti limita fortemente, magari non fisicamente, ma nella psiche.
Il fatto è che nella società il disagio psicologico del brutto non viene riconosciuto, e la gente offende senza ritegno come mai si permetterebbe di fare nei confronti di uno costretto alla sedie a rotelle - tanto per fare un esempio.
Ed intanto la mia condizione mi ha ridotto a larva, senza voglia di far niente, impossibilitato ad avere contatti umani per via degli sguardi perplessi della gente e della paura che genero nei loro bambini.

Raccontate le vostre esperienze.

#2
Cataclysm

Cataclysm
  • Un Momento nel Tempo

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 19508
  • Utente Nr: 52564
  • Feedback Mercatino: Guarda | Lascia
  • Cataclysm84
  • Cataclysm84
  • Cataclysm84
C'è una differenza tra l'essere brutti e sentirsi brutti.

Molto è legato al carattere, all'auto-convinzione e all'immagine che diamo di noi.

Quindi a meno di non essere il fratello brutto di Frankenstein credo che tutto stia nel cervello.

Anzi, l'autocommiserazione può portare alla rassegnazione che sia davvero in relazione al proprio aspetto fisico, una sorta di muro dietro cui nascondersi per non accettare l'inadeguatezza sociale, più che fisica.

#3
Mad Lefty

Mad Lefty
  • Eye Supreme

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 10777
Dico che è molto, molto più importante l'atteggiamento con cui ci si pone al mondo.
Sicuro di sé, curato, o divertente ma spigliato, spesso aiuta a superare il limite della "bruttezza".

Per un uomo è più facile che per una donna (molti esempi della tv lo dimostrano), quindi rimboccati le maniche e riscrivi te stesso piano piano

#4
Steverance

Steverance
  • Eye Master

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 31134
Parlando molto chiaramente, nella malatissima società odierna purtroppo è un handicap.

Ma insomma, abbattersi vuol dire solamente fare il loro gioco. Bisogna reagire e dimostrare che l'essere umano è fatto anche d'altro oltre all'aspetto fisico.

#5
Genocide

Genocide
  • Sheer Heart Attack!

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Collaboratore Forumeye
  • Messaggi: : 106628

Quindi a meno di non essere il fratello brutto di Frankenstein credo che tutto stia nel cervello.


con o senza chiodi nelle tempie? :D

#6
DeepEye

DeepEye
  • Bannati

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 31338
Effettivamente per un uomo è piu facile uscire da questa situazione che per una donna. Personalmente non posso dire molto, certo, c'è stato un periodo della mia vita in cui non mi sentivo bello, ma era piu una paranoia mentale che altro. Del resto, sentirsi sicuri di se e sentirsi belli, aiuta a vivere meglio e ad attrarre l'altro sesso.

#7
MisterXX

MisterXX
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 504

Parlando molto chiaramente, nella malatissima società odierna purtroppo è un handicap.

Ma insomma, abbattersi vuol dire solamente fare il loro gioco. Bisogna reagire e dimostrare che l'essere umano è fatto anche d'altro oltre all'aspetto fisico.

Bhe io faccio della parte malatissima della società che la reputa un handicap, per cui andare contro tale corrente di pensiero sarebbe come andare incontro alle mie idee... pura ipocrisia

#8
Noirele

Noirele
  • But if you're dancing,you're a dancer

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 4347
  • Utente Nr: 78263
  • Feedback Mercatino: Guarda | Lascia
  • chiedetemelopvt
  • Noirele-
  • Wiiu: N0irele
  • 1805-2492-2257
Verissimo, per una donna è molto peggio :sisi: e indubbiamente essere attraenti aiuta ad avere una qualità della vita migliore, per molti versi.
Comunque davvero è tutta una questione di atteggiamento. Alla fine è molto difficile sentirsi brutti e non piacersi, se si piace ad altri...anche se idealmente dovrebbe essere il contrario, cioè dovremmo piacere a noi stessi e di conseguenza agli altri.
Ma se si ha poca autostima, sentirsi apprezzati aiuta moltissimo, c'è poco da fare

#9
DeepEye

DeepEye
  • Bannati

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 31338

Ma se si ha poca autostima, sentirsi apprezzati aiuta moltissimo, c'è poco da fare


*

Anche se per me ad un certo punto è stato il contrario. Sono uscito da solo da una situazione di mezza depressione ed ho acquistato sicurezza ed autostima, dopo di che mi sono accorto di piacere :asd: . C'è però da dire che non sono brutto, anzi :fg: . Però conosco pure tanti ragazzi che sono proprio dei cessi, ed hanno comunque molto successo con le donne.

Modificata da DeepEye, 01 December 2011 - 01:06 PM.


#10
mau_pec

mau_pec
  • Sua Maestà Reale

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 3790

Bhe io faccio della parte malatissima della società che la reputa un handicap, per cui andare contro tale corrente di pensiero sarebbe come andare incontro alle mie idee... pura ipocrisia


l'handicap è invalidante. L'aspetto (brutto e bello sono canoni estetici NON universalmente validi) non lo è.
Smettila di autocommiserarti e accettati. Accetta quelle che pensi siano imperfezioni come parte del tuo essere unico e non standardizzato. Vedrai che la percezione delle cose cambierà radicalmente.

PS. non è un lavoro facile, non ci metterai di certo una settimana a cambiare prospettiva e probabilmente non potresti farcela da solo, quindi considera tu se vuoi parlarne veramente con qualcuno.

Modificata da mau_pec, 01 December 2011 - 01:07 PM.


#11
DeepEye

DeepEye
  • Bannati

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 31338
Beh, non è un handicap ma ci sono lavori per cui richiedono espressamente 'la bella presenza' :fg: .

#12
Noirele

Noirele
  • But if you're dancing,you're a dancer

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 4347
  • Utente Nr: 78263
  • Feedback Mercatino: Guarda | Lascia
  • chiedetemelopvt
  • Noirele-
  • Wiiu: N0irele
  • 1805-2492-2257

*

Anche se per me ad un certo punto è stato il contrario. Sono uscito da solo da una situazione di mezza depressione ed ho acquistato sicurezza ed autostima, dopo di che mi sono accorto di piacere :asd: . C'è però da dire che non sono brutto, anzi :fg: . Però conosco pure tanti ragazzi che sono proprio dei cessi, ed hanno comunque molto successo con le donne.

Eh appunto, tu hai fatto ciò che idealmente andrebbe fatto...cioè apprezzarsi e dunque farsi apprezzare! :P
Però in genere anche il contrario funziona, se trovi qualcuno a cui piaci.
Comunque io sono l'esatto prototipo del genere, non posso definirmi brutta eppure non mi piaccio affatto. E lo dico sul serio, non come quando lo si dice per farsi fare complimenti :P Ho poca autostima, ed è un problema nella vita.

#13
mau_pec

mau_pec
  • Sua Maestà Reale

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 3790

Verissimo, per una donna è molto peggio :sisi: e indubbiamente essere attraenti aiuta ad avere una qualità della vita migliore, per molti versi.
Comunque davvero è tutta una questione di atteggiamento. Alla fine è molto difficile sentirsi brutti e non piacersi, se si piace ad altri...anche se idealmente dovrebbe essere il contrario, cioè dovremmo piacere a noi stessi e di conseguenza agli altri.
Ma se si ha poca autostima, sentirsi apprezzati aiuta moltissimo, c'è poco da fare


putroppo però, le donne che usano questa loro caratteristica ostentandola per averne vantaggio non fanno altro che il gioco di chi resta a guardare lo strato superficiale delle cose.
Mi ripeto, ma i canoni estetici cambiano nel tempo e comunque non sono mai validi in maniera universale (per fortuna).

La soluzione è come dici tu, avere stima di sé e piacersi, il resto è secondario.

#14
mau_pec

mau_pec
  • Sua Maestà Reale

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 3790

Beh, non è un handicap ma ci sono lavori per cui richiedono espressamente 'la bella presenza' :fg: .


ci sono tanti modi per diventare "di bella presenza".
Cura del viso, del corpo e vestiti adeguati stravolgono una persona.

#15
MisterXX

MisterXX
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 504

Alla fine è molto difficile sentirsi brutti e non piacersi, se si piace ad altri...

Appunto io non mi reputo un mostro, ma a quanto pare lo sono per gli altri il che mette in discussione tutte le mie credenze. Si sa che ognuno vede se stesso come vorrebbe essere, quindi l'immagine che si ha di se è sballata a prescindere e poco attendibile. Serve il feedback della società per capire come si è davvero, eh si, valutando questo aspetto pare proprio che sa il fratello di frankenstein




Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi