Vai al contenuto

Th1rt3en, il ritorno dei Megadeth1 novembre 2011


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 32 risposte

#1
Guest_DARKSOULeYe

Guest_DARKSOULeYe
  • Gruppo: Ospiti
Dopo aver sentito ai big 4 il singolo PUBLIC ENEMY N°1 non vedo l'ora dell'uscita del nuovo cd. Voi cosa ne pensate??? Io dal poco che ho sentito noto una struttura abbastanza corposa e complessa. Non sono i Megadeth di Rust in pace però si sente la ricerca di una dimensione più solida. Beh questo novembre prenderò il cd.

Immagine inserita

Release Date: November 1, 2011

1. Sudden Death
2. Public Enemy No. 1
3. Whose Life (Is Irt Anyways?)
4. We The People
5. Guns, Drugs & Money
6. Never Dead
7. New World Order
8. Fast Lane
9. Black Swan
10. Wrecker
11. Millennium Of The Blind
12. Deadly Nightshade
13. 13

Modificata da Delita, 06 October 2011 - 01:11 PM.
avevi sbagliato il titolo del disco. Ho aggiunto qualche info.


#2
Sir AleX

Sir AleX
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Newser Ufficiale
  • Messaggi: : 2586
Non lo compro perch non mi piaciuto il singolo e perch Mustaine mi sta sul [Censura].

#3
AlexPaterson

AlexPaterson
  • Mr. Creosote

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 6229
Penso che per ogni vecchio musicista miliardario che si ostina ancora a produrre la stessa musica che produceva quando aveva vent'anni ci sia un giovane ricco di idee che non trova modo di esprimere la propria musicalit verso il grande pubblico.
Fossati ha deciso di smettere.
Vasco ha deciso di smettere.
Lasciate spazio ai giovani.
E voi giovani, fatevi un favore: ascoltate la musica fatta da gente della vostra et.
E' musica che parla di oggi, non dell'altro ieri.
E' musica che parla di voi.

#4
SpiralOut

SpiralOut
  • Suffering

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 16887

Vasco ha deciso di smettere.

Si, e tu ci credi.

#5
marioD78

marioD78
  • Delita. Reinvented.

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 70733
Scusa Alex ma che me ne fotte di cosa parla la musica?
Non c' nessuno che sappia scrivere assoli e riff come Mustaine, quindi sticazzi se pure avesse 90 anni. Se riesce ogni due anni a scrivere esattamente la musica che piace a me, io seguo lui.

#6
AlexPaterson

AlexPaterson
  • Mr. Creosote

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 6229

Scusa Alex ma che me ne fotte di cosa parla la musica?
Non c'è nessuno che sappia scrivere assoli e riff come Mustaine, quindi sticazzi se pure avesse 90 anni. Se riesce ogni due anni a scrivere esattamente la musica che piace a me, io seguo lui.

Magari sbaglio io ma ho sempre pensato che la musica, in quanto Arte, sia espressione dello zeitgeist di un determinato periodo.
In questo senso l'importanza di un'opera è da relazionarsi non solo alle capacità tecniche dell'artista di turno ma anche a quanto egli interpreti efficacemente il tempo in cui vive.
Ogni ascoltatore ( me in primis ) si sente legato ad un periodo musicale passato, io ascolto ancora i Pet Shop Boys e quando gli Hot Chip rifanno le stesse cose che facevano i Devo 30 anni fa, ascolto divertito.
Ma poi i dischi agli Hot Chip non li compro, preferendo loro ( solitamente ) artisti che hanno capito di vivere il sei ottobre duemilaundici e che si mettono di fronte al proprio strumento e dicono a sè stessi: "adesso voglio far della musica che nessuno ha immaginato fino ad oggi".

Modificata da AlexPaterson, 06 October 2011 - 10:57 AM.


#7
AlexPaterson

AlexPaterson
  • Mr. Creosote

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 6229

Magari sbaglio io ma ho sempre pensato che la musica, in quanto Arte, sia espressione dello zeitgeist di un determinato periodo.
In questo senso l'importanza di un'opera da relazionarsi non solo alle capacit tecniche dell'artista di turno ma anche a quanto egli interpreti efficacemente il tempo in cui vive.
Ogni ascoltatore ( me in primis ) si sente legato ad un periodo musicale passato, io ascolto ancora i Pet Shop Boys e quando gli Hot Chip rifanno le stesse cose che facevano i Devo 30 anni fa, ascolto divertito.
Ma poi i dischi agli Hot Chip non li compro, preferendo loro ( solitamente ) artisti che hanno capito di vivere il sei ottobre duemilaundici e che si mettono di fronte al proprio strumento dicendo a s stessi: "adesso voglio far della musica che nessuno ha immaginato fino ad oggi".



#8
marioD78

marioD78
  • Delita. Reinvented.

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 70733
Ma tu hai ragione. Per e e per quello che vale per te. Ma il tuo metro di giudizio non e non deve essere universale.

Io che cerco un buon artigiano di musica metallara mi trovo bene con Zio Dave. Il mio metro di giudizio sono canzoni fatte in un certo modo, e lui le sa fare bene. Il mio metro di giudizio non ascoltare la musica dei tempi, ma la musica che sopravvissuta ai tempi... Condita intanto da canzoni ignoranti e ben suonate come quelle dei megadeth.

Puoi dirmi che il mio metro di giudizio vale meno del tuo?

#9
Grim Reaper

Grim Reaper
  • ...and watch the weather change...

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 13855
come al solito, si dovrebbe distinguere il personale dall'oggettivo.

e i gusti son personali e insindacabili...

#10
Kprut

Kprut
  • Senza parole

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 39242

come al solito, si dovrebbe distinguere il personale dall'oggettivo.

e i gusti son personali e insindacabili...

E l'oggettivo e' sindacabile.
Personalmente anche i gusti sono sindacabili

#11
marioD78

marioD78
  • Delita. Reinvented.

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 70733
Indubbiamente, ma il dis orso : siamo sul topic di gente che vuole parlare dell'ultimo Megadeth, che c'azzecca venire qua a dirci di ascoltare altro? Apritevi un topic.

#12
Grim Reaper

Grim Reaper
  • ...and watch the weather change...

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 13855

E l'oggettivo e' sindacabile.
Personalmente anche i gusti sono sindacabili

ah sì? e che fai, togli le canzoni dall'ipod di mario? :D

un conto è dire "i megadeth sono migliori dei pink floyd", e vabè, visto che c'è un confronto, si può discutere. Un conto è dire "mi piacciono i megadeth e li ascolto". C'è poco da dire...

c'era il topic di vasco su tv con uno che diceva che vasco è il migliore artista italiano e che è più importante dei nirvana, dei muse e di tanti altri. Ecco, lì non è più una cosa soggettiva di gusti, ma finchè uno mi dice "mi piace vasco", che gli vuoi dire?

#13
Kprut

Kprut
  • Senza parole

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 39242

ah s? e che fai, togli le canzoni dall'ipod di mario? :D

un conto dire "i megadeth sono migliori dei pink floyd", e vab, visto che c' un confronto, si pu discutere. Un conto dire "mi piacciono i megadeth e li ascolto". C' poco da dire...

c'era il topic di vasco su tv con uno che diceva che vasco il migliore artista italiano e che pi importante dei nirvana, dei muse e di tanti altri. Ecco, l non pi una cosa soggettiva di gusti, ma finch uno mi dice "mi piace vasco", che gli vuoi dire?

Il senso del discorso, che non voglio certo approfondire che i gusti, volente o nolente sono qualcosa che abbiamo scelto, scegliamo in base alle esperienze/conoscenze che abbiamo. E si possono cambiare. Tutto qui

#14
marioD78

marioD78
  • Delita. Reinvented.

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 70733

Il senso del discorso, che non voglio certo approfondire che i gusti, volente o nolente sono qualcosa che abbiamo scelto, scegliamo in base alle esperienze/conoscenze che abbiamo. E si possono cambiare. Tutto qui


il che e' vero, ed e' un ottimo discorso per un topic a parte o tema libero.

#15
Kprut

Kprut
  • Senza parole

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 39242

il che e' vero, ed e' un ottimo discorso per un topic a parte o tema libero.

Brau, chiudo qui e vi lascio ai cugini dei megadeth :D




Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi