Vai al contenuto

trovare il coraggio di approfondire nuovi generi?

- - - - -

  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 9 risposte

#1
Fox Hound

Fox Hound
  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 16963
forse sono solo pensieri e non ha senso aprire una discussione su questo, vi domando scusa in caso.

ultimamente mi accorgo che non ho poi tanto chiaro quel che mi piace di più del mondo dei VG. mi sorprendo sempre più spesso ad annoiarmi mentre gioco. orrore.

forse ho bisogno di una grafica più realistica? di maggiori scene in cui mi sento un eroe come quando ho salvato Megaton dalla bomba atomica? o di momenti di tensione tipici di un thriller alla heavy rain? forse ho solo bisogno di comprare un gioco alla volta? di giocare tutto ad hard?

fondamentalmente credo la risposta sia "variare". ovvero, devo imparare a cambiare totalmente i miei schemi di gioco mentali.
mi son accorto che quando mi focalizzo troppo su un solo genere mi si spegne gradualmente l'interesse per la scene videoludica: finisco per provare 10 titoli e portarne a termine uno.

in realtà, se abbasso per un attimo la nomina da nerd che mi sono auto-stampato, mi rendo conto che ci sono dei generi ai quali non so giocare. quindi alla fine la mia ruota gira sempre sugli stessi titoli bene o male un po tutti simili tra loro.

non so giocare gli strategici, i giochi di massa online, gli rpg di stampo nipponico, i giochi che hanno a che fare con la matematica, gli sportivi, i puzzle games, gli action alla devil may cry.

inoltre, e concludo con questo interrogativo da film giallo: è possibile che ci siano dei veri e propri generi di giochi dei quali ignoro totalmente l'esistenza?
ad esempio so come si scrive "graphic novel" ma non so che cosa siano in realtà, nel dettaglio.


vorrei tornare a sentirmi un po' più umile e riprendere a esplorare questo mondo intrigante dei videogames ecco tutto!


temo che con il passare del tempo se non faccio qualcosa ora per rompere questo piccolo velo di ignoranza finirò per giocare sempre meno, ingoiato dalla mie solite abitudini.

dunque vi lancio questa domanda... ci vuole molto coraggio per iniziare ad approfondire nuovi generi?

qualcuno di voi ha mai fatto questo tipo di esperienza?

per me sulla carta è difficilissimo, mi sento un vecchietto di 190 anni super abitudinario. :respect:

Modificata da Fox Hound, 20 July 2011 - 11:21 PM.


#2
Alberto97

Alberto97
  • Addio Chester.. :(

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Collaboratore Forumeye
  • Messaggi: : 19760
Eeeeeh, non sai quanto hai ragione. Ti dico la mia esperienza: io, HackerAltair, ero un giocatore "abitudinario" di FPS, mi ero proprio stancato, ma proprio tanto eh! Allora che ho fatto, ho cercato su internet nuovi generi, giochi, quelli magari con voti più alti, per scegliere un gioco di qualità e sono approdato su quel gioco che non è altro che Fallout 3. Che dire, era un genere che quasi non sapevo esistesse, ma poi ti dico solo una cosa: ho fatto 137 ore di gioco in quanto, 2-3 mesi...fossi in te non avrei "paura" di approdare su nuovi generi, anzi! Sarei spinto dalla curiosità di dire: "Chissa com'è quel genere là, chissa com'è quello" e inizi a fantasticare sulle opzioni che ti offrono quei giochi. Prova a fare come ti dico io, vedi qual'è il gioco che più ti annoia e scegli il suo genere opposto, e fidati, fregatene se è un genere a cui pensi di non saper giocare, questo chi lo dice, tu? Naaa, fidati, non siamo mica scemi? Basta solo impegnarsi. Provaci e non ne resterai deluso. Ora fai conto che negli ultimi 6 mesi non ho toccato FPS, se non fosse per Battlefield Bad Company 2, che ho da 2/3 settimane. E infatti non mi annoio più. Comunque se vuoi una esperienza per un nuovo genere ti consiglio altamente Devil may Cry 4, o meglio ancora, Castelvania: Lords Of Shadow.
Provaci e facci sapere, siamo tutti curiosi!! :)

#3
Freedom2099

Freedom2099
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 616

dunque vi lancio questa domanda... ci vuole molto coraggio per iniziare ad approfondire nuovi generi?

qualcuno di voi ha mai fatto questo tipo di esperienza?


A me è capitato più e più volte!
Ero convinto che gli FPS non facessero per me....
ho compra o Halo:Reach, così... tanto per provare... tutt'altro che convinto...
adesso gli adoro!
i TPS... il primo che ho provato è stato Mass Effect... mi son detto che se era tanto osannato doveva esser splendido! ...le prime 2 ore di gioco sono state atroci... non ero ancora in dentro le meccaniche e lo trovavo orribile, quasi tentato di abbandonare...
poi ho iniziato ad ingranare... ora è uno dei miei giochi preferiti di sempre!
Io ogni tanto compro un gioco di un genere che o credo non mi piaccia o che non mi piace (in particolare se in generale sono apprezzati dal pubblico) e li provo... mi impongo un monte ore minimo...
nella maggior parte dei casi rimango piacevolmente colpito!
tranne con bayonetta.... è un genere che mi piace l'action... ma bayonetta mi ha deluso! ho anche provato a darle + opportunità, ma nulla... a 3 capitoli dalla fine mi rifiuto di continuare!

#4
Synthetic

Synthetic
  • Super Eye Fan

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 2099
Be penso che sia meraviglioso poter apprezzare molteplici generi , ma credo sia normale avere una preclusione o forse un qualcosa di "oscuro" che ci tiene lontani da alcuni...la mia piccola esperienza è fatta di due generi che qualche tempo fa non apprezzavo...gli FPS o comunque qualsiasi titolo in prima persona è il primo...finchè un amico non mi fece provare Half Life 2...be fu amore a prima vista!!!
Inutile dire che la mia preclusione verso il genere è scomparsa...e ne sono felice visto che ormai il mercato è dominato da titoli in prima persona!

Il secondo è quello dei GDR a turni...prendo ad esempio Final Fantasy...nonostante sono anni che provo ad avvicinarmi al genere,nulla non riesce proprio ad entrarmi in testa il sistema dei turni!
E so per certo che solo citando FF , mi sono perso una tra le più belle saghe dei videogiochi...poi avendo 32 anni me ne sono scappati molti direi :sisi:
Ho persino provato ad acquistare Final Fantasy II per Iphone , ma nulla , non sono riuscito a superare i 30 minuti di gioco... :vergognatighgh:
Ovviamente cancellato e soldi buttati

Insomma , ripeto , nonostante so di essermi perso grandi capolavori io preferisco passare come faccio del resto anche con gli strategici e i MMO (ma questi ultimi due non li ho mai provati a dir la verità)

Preferisco davvero mettere su un Fallout 3 dove ho raggiunto 150 ore e fatto qualsiasi cosa e mettermi a vagare , piuttosto che imparare a giocare a un GDR a turni...e credo che siamo in parecchi a condividere questo pensiero...

#5
Mad Lefty

Mad Lefty
  • Eye Supreme

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 10795
Imho si dovrebbe provare tutti o quasi i generi esistenti, per il semplice fatto che non si sa mai cosa può davvero piacerti e cosa no.
Come negli esempi da te citati, si rischia di perdersi giochi o generi che farebbero al caso tuo e che ti riempirebbero ore su ore di gioco!

Io credo di averli provati tutti, e parecchio... il genere in cui sono più impedito è quello degli rts, gli strategici :D
nonostante questo ho finito Halo Wars, tempo fa ho giocato a tutti gli age of empires un sacco di volte, a warcraft...

Quando gioco poi salto da un genere ad un altro, appunto per non annoiarmi. Mi sono fatto prestare prototype perché è caciarone, prima ho giocato a dragon age e a batman, se resto sempre sugli stessi generi rischio davvero di perdere interesse!

#6
Zohar

Zohar
  • A world with no need for gods...

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 14607
Guarda. È retorico, ma l'unico modo è quello di provare. Io ho sempre avuto una certa intolleranza ai titoli rockstar. Fondamentalmente per 3 motivi.
1) Pregiudizio: non per la qualità intrinseca del gioco, ma per il fatto di vedere una mole invereconda di casual gamers, buona parte dei quali idioti, giocarci... Non che questo abbassasse la qualità del prodotto, ma non riuscivo a giocarci senza che mi venissero in mente le facce di quegli idioti che vedevo nei negozi.
Questa è la ragione meno importante. In fin dei conti è una sciocchezza.

2) La trama: ora, io sono un appassionato di romanzi di ogni genere (pur essendo un appassionato del genere fantasy). Quando gioco, a scanso di equivoci, preferisco una trama fantastica o fantascientifica. Comunque preferisco le trame raccontate in modo spettacolare (un COD non da un racconto fantastico ma è raccontato in modo da enfatizzare la componente spettacolare e registica del tutto). Le storie di vita vissuta dei giochi rockstar non mi interessavano. Troppo reali. Essendo che per me l'hobby videoludico è, anche se solo in parte, una sorta di passatempo evasivo, non riuscivo a non annoiarmi.

3) Scorrazzare per ore per la città senza nulla di spettacolare da fare se non rubare automobili e fottere prostitute, lo potevo trovare simpatico la prima ora, forse anche divertente... Ma 50 ore così, sinceramente proprio no. Mi rompevo le palle dopo 20 minuti. Mancava quel qualcosa che mi faceva dire "Si". Non c'era poesia, non c'era nulla di avvincente, non c'era nulla di spettacolare. Solo vandalismo videoludico gratuito.

In genere per questi motivi, non amavo il free roaming, essendone GTA il maggior esponente.

Poi è arrivato AC. Ora a molti può non essere piaciuto, ma io ai tempi lo provai ed in quella ripetitività, da tanti denunciata, io ho trovato epicità e poesia. Passavo parecchio tempo a correre tra i tetti solo per scappare alle guardie, o a guardare un'altura, scegliendo una vittima. Certo non era perfetto (e con il 2 avrei preferito che la meccanica di nascondersi tra la gente fosse molto più approfondita, visto che l'ho amata vergognosamente... Sparire in mezzo alla folla mentre ti cercano per me è senza prezzo). Poi sono arrivati i seguiti, più Infamous e Prototype.

E fin qui, nulla di geniale: voglio dire, si, saranno dei Free Roaming, ma di sicuro sono diversissimi da GTA... Poi è arrivato RDR. Titolo rockstar, titolo free roaming... Titolo che debbo ancora finire ma che mi è piaciuto moltissimo. Storia reale, niente di spettacolare specialmente per uno che del western non si può certo definire un appassionato. Eppure c'è atmosfera in tutto, negli scenari, nelle musiche. Improvvisamente mi sono avvicinato ai titoli rockstar. GTA continua a rimanere per me inavvicinabile, ma provare Free roaming diversi mi ha permesso di avvicinarmi e comprendere il genere.

PS: Quando ho visto il primo trailer di LA Noire, ho storto il naso, per il fatto che fosse un titolo rockstar. Poi ho finito di vedere il trailer... Risultato. Comprato al D1 (che per uno come me che compra al 90% on line) è piuttosto insolito.

#7
Brick

Brick
  • Il fu RaR7

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 11143
Sicuramente provare tutto non fa male e può portare a bellissime sorprese.

Prima di questa generazione mi chiedevo come si potessero trovare interessanti gli FPS. Mi sembravano una noia assurda e non ne avevo mai provato uno. Al lancio della PS3, complice il fatto che praticamente non c'erano altri gochi, ho preso Resistance. Da lì ho cambiato idea sul genere e adesso gioco tranquillamente FPS di ogni tipo (tranne quelli più simulativi come Arma, quelli proprio non li sopporto).

Un altro esempio sono i giochi Action come Devil May Cry... Anni fa trovai DMC3 a 7€ (era uscito da neanche un anno... doveva essere un errore). Beh, da quel giorno questo è uno dei miei generi preferiti.

Idem per i picchiaduro, sempre ritenuti troppo ripetitivi e privi di profondità perchè non avevo mai dato loro una chance... Beh, adesso ho quasi 200 ore tra SF4 e il Super, almeno 80 a testa su Blazblue e MK e voglio comprare praticamente tutti quelli in uscita (AE, Arcana Heart 3, KOF13, Skullgirls, Third Strike Online, UMvC3...).
Per i picchiaduro 3D invece manca il titolo da provare per farmi appassionare al genere, non ne riesco a trovare uno che mi sembri interessante... Forse Soul Calibur V ce la farà?

#8
axydraul

axydraul
  • Qualquadra non cosa

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Admin]Amministratore
  • Messaggi: : 137613
io ormai ho provato praticamente tutto, per cui so cosa mi piace e cosa no.
di sicuro provare costa sì qualcosina, ma poco se prendi qualche usato per vedere come è il genere
e può valerne la pena ;)

#9
Guest_Mark BattleeYe

Guest_Mark BattleeYe
  • Gruppo: Ospiti
Io ho provato di tutto e alla fine finisco sempre per continuare ad apprezzare l'ennesimo capitolo di una serie che preferisco piuttosto che tentare un terno al lotto con qualcosa di inedito.
Nel primo caso vado a colpo sicuro e puntualmente non mi sbaglio mai (esempio pes, cod) Nel secondo caso 9 volte su 10 mi sbaglio.
E' bello però quella volta su 10 che spunta fuori una piacevole sorpresa (two worlds 2, esempio)
Un senso di appagamento sorprendente e sicuramente alla pari dei colpi sicuri.

Ci sono dei generi di giochi dove ormai preferisco stare alla larga. Non ci riesco piu' a giocare. Saranno gli stimoli che oggi sono diversi.... Vedi racing, strategici, puzzle, platform... Prima anche un racing arcade bene o male lo giocavo volentieri. Oggi lo odio come la peste. Lo stretegico anni e anni fa lo giocavo. Oggi vale lo stesso discorso fatto poco fa per i racing. I puzzle manco li considero piu' ormai. I platform se non è mario, nada. Non riesco piu' a farmeli piacere. Mi manca il 2D in questo caso. Prima era il mio genere preferito, non me ne perdevo uno. Eppure non riesco a prendere una console per giocare solo a Mario.

Non ho voglia di approfondire nuovi giochi, nuovi generi, non ho voglia di videogiocare come prima.
Lo faccio molto meno, in maniera piu' ponderata, nonostante ogni tanto cado in qualche cazzata di acquisto (ma questo fa parte di chiunque anche del piu' esperto videogiocatore)
Non riesco ad avere piu' hype come un tempo, vado mirato su certi giochi che so già che mi piaceranno al 1000 x 1000 in virtu' dei precedenti episodi, senza approfondire e trascuro le nuove idee, le nuove proposte. Questa forse è una pecca, ma in tutti questi anni non sono riuscito a farmi piacere qualcosa di nuovo, inedito che non sia il solito brand che conosco a memoria.

#10
Zohar

Zohar
  • A world with no need for gods...

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 14607

Io ho provato di tutto e alla fine finisco sempre per continuare ad apprezzare l'ennesimo capitolo di una serie che preferisco piuttosto che tentare un terno al lotto con qualcosa di inedito.
Nel primo caso vado a colpo sicuro e puntualmente non mi sbaglio mai (esempio pes, cod) Nel secondo caso 9 volte su 10 mi sbaglio.
E' bello però quella volta su 10 che spunta fuori una piacevole sorpresa (two worlds 2, esempio)
Un senso di appagamento sorprendente e sicuramente alla pari dei colpi sicuri.

Ci sono dei generi di giochi dove ormai preferisco stare alla larga. Non ci riesco piu' a giocare. Saranno gli stimoli che oggi sono diversi.... Vedi racing, strategici, puzzle, platform... Prima anche un racing arcade bene o male lo giocavo volentieri. Oggi lo odio come la peste. Lo stretegico anni e anni fa lo giocavo. Oggi vale lo stesso discorso fatto poco fa per i racing. I puzzle manco li considero piu' ormai. I platform se non è mario, nada. Non riesco piu' a farmeli piacere. Mi manca il 2D in questo caso. Prima era il mio genere preferito, non me ne perdevo uno. Eppure non riesco a prendere una console per giocare solo a Mario.

Non ho voglia di approfondire nuovi giochi, nuovi generi, non ho voglia di videogiocare come prima.
Lo faccio molto meno, in maniera piu' ponderata, nonostante ogni tanto cado in qualche cazzata di acquisto (ma questo fa parte di chiunque anche del piu' esperto videogiocatore)
Non riesco ad avere piu' hype come un tempo, vado mirato su certi giochi che so già che mi piaceranno al 1000 x 1000 in virtu' dei precedenti episodi, senza approfondire e trascuro le nuove idee, le nuove proposte. Questa forse è una pecca, ma in tutti questi anni non sono riuscito a farmi piacere qualcosa di nuovo, inedito che non sia il solito brand che conosco a memoria.

Capita anche a me. Specialmente per quel che riguarda il periodo precedente all'uscita. A volte addirittura evito di informarmi anche solo se il titolo non mi convince. Spesso mi debbo sforzare per guardare qualcosa che riguardi un nuovo brand e, ogni tanto, qualcosa capta la mia attenzione.
Se non mi fossi sforzato di guardare il trailer di LA Noire, non l'avrei nemmeno considerato. Per quello che immaginavo era la versione riveduta e corretta di Mafia :sese:.




Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi