Vai al contenuto

Publisher contro l'usato...Sempre piu' combattivi

- - - - -

  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 103 risposte

#1
birdack81

birdack81
  • L'intelligenza totale è una costante. La popolazione aumenta

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Mod]Moderatore
  • Messaggi: : 34070
Leggo qui degli esperimenti per bloccare il piu' possibile il mercato dell'usato:

http://www.repubblic...usato-19115908/

con dichiarazioni che a me fan girare le palle a 1000...

Nonostante i numeri promettenti, il fronte degli sviluppatori è quanto mai compatto contro il mercato dell'usato. Secondo Mike West, designer di Lionhead Studios, "attualmente la pirateria è un problema di portata minore rispetto alla compravendita dell'usato", che a lungo termine causa perdite più ingenti per il settore.

Rod Cousens, amministratore delegato di Codemasters, definisce questo mercato parallelo "distruttivo". Secondo Cory Ledesma, direttore creativo di THQ, acquistare videogiochi usati equivale a "ingannare" i publisher. Alan Pritchard, vicepresidente del marketing di Sega, è invece convinto che la crisi dovrebbe essere arginata al livello dei negozi, collegando la vendita di software usato all'acquisto delle nuove uscite, per trasformare il problema in un'opportunità.


I videogames non sono piu' la mia passione principale e gioco ormai poco, quindi il problema mi tange minimamente. Ma la cosa mi urta alquanto a prescindere da tutto cio'. Qaunto di vero c'e' nell'articolo? Quanto pensate abbiano ragione i publishers?

#2
Asmoon

Asmoon
  • Please stay legend.

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 8987
La prima dichiarazione è legittima dato che vengono danneggiati più dall'usato che dalla pirateria.
La seconda è una sparata dato che comprando un gioco di seconda mano non inganno proprio nessuno.
L'importante è che non prendano provvedimenti funzionanti per combattere l'usato.

#3
mik@m!

mik@m!
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 737
Dal loro punto di vista ciò che dicono è vero: loro non guadagnano nulla dall'usato, quindi ovviamente non possono essere in alcun modo favorevoli.
Dal mio pdv invece, se dovessi scegliere se prendere un gioco a prezzo pieno oppure usato a metà prezzo, senza dubbio prenderei quello usato, fottesega se loro non ci guadagnano XD
Già Capcom, con RE Mercenaries per 3DS, la sua mossa contro l'usato l'ha fatta, ora bisogna vedere quali saranno le conseguenze, in termini di vendita, di questa scelta...

Modificata da mik@m!, 15 July 2011 - 12:08 PM.


#4
Stein

Stein
  • tagomagoeye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 40077
ne stiamo parlado gia' da diverso tempo nella sezione dedicata alla Ps3

http://forum.everyey...n-network-pass/

#5
XX-YY-ZZ

XX-YY-ZZ
  • Eye Master

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 28663
cio che non è illegale, è lecito. e se lo si può fare su internet, non vedo perchè non si possa fare nel mondo fisico. inoltre ormai hanno la possibilità di arginare con pass e dlc; quindi non mi pare così essenziale la questione

#6
Stein

Stein
  • tagomagoeye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 40077

cio che non è illegale, è lecito. e se lo si può fare su internet, non vedo perchè non si possa fare nel mondo fisico. inoltre ormai hanno la possibilità di arginare con pass e dlc; quindi non mi pare così essenziale la questione

ma poi mi chiedo con che presunzione si possa pensare di danneggiare una pratica quella dell'usato che esiste da secoli per qualsiasi cosa. Davvero siamo ai lati piu' perversi del capitalismo e del far soldi a tutti i costi :nono:

Cito quello che scrissi in sezione Ps3 sull'argomento per altro gia ben messo in luce nell'articolo di Ivan Fulco:

Sicuramente un gioco non lo posso comprare usato al day one. E questo e' un mondo che vive di hype e di aggiornamento continuo (questo stesso forum ne e' dimostrazione). Se decido percio' di aspettare anche un solo mesetto prima di comprare un gioco vengo meno al principio fondante creato da questo stesso mondo (e dalla tecnologia in generale)...ovvero avere l'ultimissima novita', l'ultima perla tecnologica. Non l'ho creata io questa mentalita', l'hanno creata loro. Se perdo il mio gioco al day one perdo gran parte dello specifico che questo mondo ha contribuito a identificare come fondante del prodotto che va a proporre: LA NOVITA'. Detto questo quindi il prodotto in questione una volta usato e' come robaccia, e' un oggetto senza valore, espropriato del proprio specifico, quindi in base ad una mentalita' che ripeto non ho creato io ma l'hanno creata loro, perche' dovrei pagarli per qualcosa che non ha piu' un valore? Il mercato dell'usato e' il legittimo esito di un mercato che vuole inondarti con il tutto e subito...c'e' gente che sa resistere al tutto e subito e queste persone sono consumatori non pirati, ladri, criminali o quant'altro. Perche' ricordati che se oggi compro usato lo faccio perche' magari ho deciso che quei soldi che risparmio oggi, domani serviranno a comprare nuovo qualcos'altro. E' cosi che funziona il mondo sano del risparmio, e impedire che questo accada e' stupido e da ignoranti della vita...



#7
axydraul

axydraul
  • Qualquadra non cosa

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Admin]Amministratore
  • Messaggi: : 137264
il fatto è che il 99% dei beni usati ha degli svantaggi rispetto a quelli nuovi, che possono indurre il compratore a prendere il nuovo
i VG no, nuovi o usati sono identici, non c'è differenza se non metti un pass online

su pc sono anni che c'è questo "problema" dei giochi da attivare comunque

#8
Stein

Stein
  • tagomagoeye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 40077

il fatto è che il 99% dei beni usati ha degli svantaggi rispetto a quelli nuovi, che possono indurre il compratore a prendere il nuovo
i VG no, nuovi o usati sono identici, non c'è differenza se non metti un pass online

non esiste mondo nel quale il valore del prodotto decresca in modo tanto devastante come quello dei videogiochi. Prova a far giocare ad un ragazzetto un PES dell'anno precedente e vedi come te lo tira in faccia. Il gioco in se rimane identico ma e' il valore che si attribuisce alla novita' che fa molto del fascino di un prodotto tecnologico. Superato l'effetto novita' quel prodotto non vale praticamente piu' nulla. Il problema e' che si cerca di fatturare il piu' che sia possibile anche a danno di quei consumatori che riescono a resistere al bombardamento mediatico dell'effetto must have indottrinato dalle SH e questo francamente non lo accetto...
Si lamentano del mercato dell'usato? bene allora facciano in modo che i giochi non vengano venduti dopo un mese. Invece di lucrare con i i piu' miseri DLC li propongano gratis in modo che la gente sia propensa a continuare a giocare. Ma questo non avverra' mai perche' negherebbe quel principio di fondo che un prodotto nuovo e' sempre e meglio di quello vecchio e continuare a supportare il vecchio e' contro ogni logica economica che sta alla base del mondo della tecnologia...

#9
Xander [Dmq]

Xander [Dmq]
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 3659

L'importante è che non prendano provvedimenti funzionanti per combattere l'usato.

Di provvedimenti del genere ne esistono da un po'...

su pc sono anni che c'è questo "problema" dei giochi da attivare comunque

Vero, ma si tratta di un mercato diverso, fortemente basato sul digital delivery e sull'utilizzo di piattaforme online. In questo caso, l'uso di un sistema di attivazione, oltre ad essere un'alternativa agli orribili DRM tradizionali, diventa persino "comprensibile".
La moda che sta nascendo adesso, invece, è quella di lanciare giochi "castrati", da scaricare in forma completa utilizzando un pass. Una pratica che non ha alcuna motivazione, se non quella di danneggiare l'utenza.

Modificata da Xander [Dmq], 15 July 2011 - 02:02 PM.


#10
maccalupo

maccalupo
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 895
Secondo me potrebbero finire per tirarsi la zappa sui piedi da soli. Ci hanno messo più di 5 anni a far penetrare per bene il multy online (con relative infrastrutture) nel mondo console, sradicando o minimizzando nel contempo l'abitudine al multy in locale e adesso lo mettono a pagamento?
La gente potrebbe decidere di acquistare il gioco-sicurezza (il COD e il Battlefield della situazione) nuovo e lasciar perdere tutto il resto.
Ancora: il fatto di considerare il mercato dell'usato come dannoso a prescindere per il mercato VG secondo me è fuori luogo: quanti titoli e quante serie ognuno di noi ha provato sfruttando l'usato come "scusa" (scambi nei mercatini dei forum ecc) per poi magari far entrare quelle serie nei propri must-buy?
Conseguenze positive di questa mossa: stop ai gamestop e al loro lucrare in modo sconsiderato (anche se sono sicuro che si inventeranno un fraudolento mercato di pass online) e online un po' più "pulito" per tutti (server meno intasati, meno spammer ecc.).

#11
Stein

Stein
  • tagomagoeye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 40077

quanti titoli e quante serie ognuno di noi ha provato sfruttando l'usato come "scusa" (scambi nei mercatini dei forum ecc) per poi magari far entrare quelle serie nei propri must-buy?

questa e' una delle tante ottuse cecita' di chi si scaglia contro qualcosa che invece dovrebbe ringraziare. Sono una miriade i giochi che possiedo figli dell'acquisto di un usato. Saghe intere del quale sono diventato appassionato grazie a un capostipite usato.

#12
Bo_Duke

Bo_Duke
  • Moral of the story is you're a total bitch

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Mod]Moderatore
  • Messaggi: : 12989

non esiste mondo nel quale il valore del prodotto decresca in modo tanto devastante come quello dei videogiochi. Prova a far giocare ad un ragazzetto un PES dell'anno precedente e vedi come te lo tira in faccia. Il gioco in se rimane identico ma e' il valore che si attribuisce alla novita' che fa molto del fascino di un prodotto tecnologico. Superato l'effetto novita' quel prodotto non vale praticamente piu' nulla. Il problema e' che si cerca di fatturare il piu' che sia possibile anche a danno di quei consumatori che riescono a resistere al bombardamento mediatico dell'effetto must have indottrinato dalle SH e questo francamente non lo accetto...
Si lamentano del mercato dell'usato? bene allora facciano in modo che i giochi non vengano venduti dopo un mese. Invece di lucrare con i i piu' miseri DLC li propongano gratis in modo che la gente sia propensa a continuare a giocare. Ma questo non avverra' mai perche' negherebbe quel principio di fondo che un prodotto nuovo e' sempre e meglio di quello vecchio e continuare a supportare il vecchio e' contro ogni logica economica che sta alla base del mondo della tecnologia...


Vabbè, con PES sei andato a prendere un caso veramente al limite, per un tifoso è importante poter avere le squadre aggiornate... a me che sono milanista seccherebbe fare un partita in cui invece di Pato devo usare Shevcenko.

In ogni caso il valore dei videogiochi non mi pare che decresca così rapidamente come vorresti far intendere, se non a seguito di precise scelte dello sviluppatore/distributore. O meglio, questa grossa perdita di valore la si ha con chi commercia in giochi usati, che nel giro di un mese dall'uscita ti rientra il gioco al massimo ad un terzo del prezzo di lancio e continua a venderlo ad un prezzo di poco inferiore al nuovo per almeno due-tre mesi (e a volte pure di più).


Il problema è che le SH da una parte hanno tutto l'interesse a mantenere alto l'alone di novità su un titolo per un lasso di tempo il più lungo possibile (in modo da poter tenere alto il prezzo) ma dall'altra alimentano la corsa all'accaparrarsi l'ultima uscita, smontando almeno in parte il lavoro fatto per mantenere vivo l'interesse su un titolo uscito da poco. In ogni caso, nel dubbio, mantengono un prezzo alto. La soluzione sarebbe quella di abbassare gradatamente ma con regolarità il prezzo dei giochi: chi glielo farebbe fare al consumatore di comprare il gioco X usato a una settimana dall'uscita con un prezzo ribassato di 5-10€ se sa che dopo 6-8 settimane può comprarlo nuovo a 20€ in meno? Tu SH guadagneresti di meno sul singolo pezzo ma venderesti di più, scoraggiando nel contempo l'acquisto dell'usato, che non ti porta nulla in tasca.

Quella dei DLC gratis è la cosa più autolesionistica (dal pdv aziendale) che mi possa venire in mente: fare del lavoro extra non retribuito che possa "inchiodare" per un certo periodo il consumatore su un gioco "vecchio" magari a scapito dell'acquisto di uno nuovo. Più che altro io rivedrei alcune logiche nel rilascio dei DLC, non facendoli uscire il giorno o la settimana del lancio ma ad almeno un mese dall'uscita, in modo da ravvivare l'interesse per il gioco e dare un ulteriore supporto alla vendita del titolo. Il discorso sulla qualità dei DLC poi sarebbe terribilmente ampio e parecchio OT, per cui non è il caso di discuterne qui.



#13
Noirele

Noirele
  • But if you're dancing,you're a dancer

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 4347
Idem, anche io ho comprato dei giochi usati a cui poi mi sono appassionata tantissimo.
Per chi non ha la necessità di avere un gioco nuovo subito (magari perchè non avrebbe nemmeno il tempo di giocarci all'uscita, tipo me) è una cosa ottima, che fa risparmiare un bel po'.
E' deprimente che si accaniscano tanto conto l'usato.
Capisco i motivi, ma esiste da sempre per quasi qualsiasi prodotto...

#14
Noirele

Noirele
  • But if you're dancing,you're a dancer

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 4347
Hanno dei motivi, ma è un mio diritto rivendere un bene che ho comprato =\

#15
Bo_Duke

Bo_Duke
  • Moral of the story is you're a total bitch

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Mod]Moderatore
  • Messaggi: : 12989
Personalmente non credo che alle SH urti la compravendita tra consumatori, anche perchè poi è facile che i soldi che uno ha guadagnato dalla cessione di un usato vengano utilizzati (almeno in parte) per l'acquisto di altri videogiochi. Il problema sono il Gamestop e compagnia cantante, che invece basa gran parte dei guadagni e delle strategie sull'usato, senza che ai produttori ne venga in tasca una lira.




Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi