Vai al contenuto

Tesina sui videogiochi come forma d'artequalche consiglio please :)

- - - - -

  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 11 risposte

#1
SwIng

SwIng
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 1129
ciao a tutti! Avevo preso in considerazione la possibilità di portare come argomento personale della tesina (per la maturità) proprio in videogiochi però ho molti dubbi, e comunque non ho ben in mente uno schema su cui impostarla. Se qualcuno di voi l'ha fatta avrebbe dei suggerimenti? Durante le vacanze cercherò di buttar giù qualcosa e magari lo pubblico...

#2
Instagib

Instagib
  • DVDRLZ per gli amici

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Collaboratore Forumeye
  • Messaggi: : 14261
interessante ma essendo una cosa recente non puoi collegarla praticamente con niente...
potresti collegare cod con le guerre mondiali al limite :sisi:

#3
DEVIL 2604

DEVIL 2604
  • Moderatore

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Mod]Moderatore
  • Messaggi: : 28290
poi analizzare la storia dei videogames, della nascita dei computer, sul gioco on-line (quindi internet)... ovviamente ti viene fuori una tesi molto votata all'informatica.

#4
Kprut

Kprut
  • Senza parole

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 39450
analizza 3 titoli chiave di 3 periodi differenti focalizzandoti sul concetto di "arte" e li devi fare una ricerca sul significato del termine. poi concentrati sugli elementi che secondo te sono estrapolabili dai giochi scelti. oppure meglio ancora focalizza solo su un tipo d'arte. vedi tu è un lavoro mica da ridere se lo vuoi fare bene.

ps i "3" titoli potresti prenderli in queste 3 decadi decisive per il medium, 80 90 e 2000

Modificata da Kprut, 17 April 2011 - 07:18 PM.


#5
Alfrays

Alfrays
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 4900
allora, calcola che io l'ho fatta esattamente l'anno scorso e sono stato promosso proprio perchè l'ho fatta sulla cosa che mi piace di più(visto che la mia situazione non era delle migliori)!
Io ho analizzato il videogioco in generale come forma d'arte e il suo aspetto edicativo concentrandomi poi su metal gear solid(tutto ciò che ha a che fare con Big Boss XD), ma credo che comunque ci siano molti altri giochi su cui spaziare.
Tenendo conto che io ho fatto un liceo scientifico, le materie che sono riuscito a collegare sono state:
filosofia: Freud-terapia del gioco e psicanalisi infantile, gli effetti dei giochi di allora e quelli di oggi sulla psicologia dell'uomo
italiano: Calvino, l'arte della letteratura può essere accumunata ai film e per estenzione ai videogiochi
storia: metal gear solid - conseguenze della seconda guerra mondiale, guerra fredda e tutto ciò che è correlato alla storia di MGS3.
arte: astrattismo e cubismo(lo so, sono più correlati alla seconda guerra mondiale, ma dovevo per forza mettere pure arte)
fisica: bomba atomica(siiiiii!!!)
inglese: Orwell-1984(sempre paragone tra una letteratura distopica e l'universo fanta-politico di MGS)
ed infine geografia astronomica: la pangea- riferimenti all'icona usata in MGS peace walker (anche questo è su un altro estremo, ma dovevo per forza mettere anche geografia astronomica -.-)

detto questo, ti assicuro che nonostante scritto così possa sembrare la tesina fatta da uno che si è fumato una canna, il contenuto che ho esposto e come lo ho esposto, mi hanno garantito la promizione, vedi tu che fare XD

Modificata da Alfrays, 17 April 2011 - 08:22 PM.


#6
Model3

Model3
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 3510
A livello artistico io il videogame lo vedrei più come arte impressionista che astratta.


Il quadro impressionista è fatto velocemente, per cogliere le emozioni, le sensazioni di un dato momento in un dato luogo. Allo stesso modo il videogame, in quanto arte non solo in movimento ma anche interattiva, ha una tipologia di fruizione non basata sulla staticità, sulla contemplazione o riflessione, ma rapida, veloce, immediata. Nel videogame ammiri lo scorrere degli eventi, ciò che ti rimane è l'impressione, l'emozione che è risultante della sommatoria di tanti momenti tecnicamente irripetibili, un po' quello che l'impressionista cerca di condensare su tela quindi.


Poi ovvio, in quanto arte in movimento non si può tralasciare l'aspetto futurista. Ho sempre pensato che Marinetti avrebbe venduto l'anima per poter ammirare l'arte videoludica attuale, probabilmente il livello più puro e avanzato di futurismo che si sia mai raggiunto.

#7
Dark Emperor

Dark Emperor
  • [SPIRELLARO]

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 6584
Guarda, stai facendo la maturità nell'ottica di cosa? E' un ITIS? Che studi stai completando?

I VG si possono collegare davvero a tutto, volendo potrebbero essere definiti come "l'arte definitiva" idealizzata da Wagner.

Non c'è campo dove loro non possano intervenire.

A cosa vorresti ricollegarli idealmente (o meglio quali materie ti sarebbe comodo collegargli)?

#8
halogp

halogp
  • Little Eye Fan

  • Stelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 245

I VG si possono collegare davvero a tutto, volendo potrebbero essere definiti come "l'arte definitiva" idealizzata da Wagner.


Salve a tutti, siccome è un argomento che interessa anche a me molto, dove l'hai trovata questa informazione dell'arte definitiva del VG? Qualcuno può darmi delle indicazioni?
Grazie e a presto.

#9
vudux

vudux
  • old school gamer

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 9776

Guarda, stai facendo la maturità nell'ottica di cosa? E' un ITIS? Che studi stai completando?

I VG si possono collegare davvero a tutto, volendo potrebbero essere definiti come "l'arte definitiva" idealizzata da Wagner.

Non c'è campo dove loro non possano intervenire.

A cosa vorresti ricollegarli idealmente (o meglio quali materie ti sarebbe comodo collegargli)?


sono completamente d'accordo.

#10
Il Foffo

Il Foffo
  • Better play DOTA

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 12070

analizza 3 titoli chiave di 3 periodi differenti focalizzandoti sul concetto di "arte" e li devi fare una ricerca sul significato del termine. poi concentrati sugli elementi che secondo te sono estrapolabili dai giochi scelti. oppure meglio ancora focalizza solo su un tipo d'arte. vedi tu è un lavoro mica da ridere se lo vuoi fare bene.

ps i "3" titoli potresti prenderli in queste 3 decadi decisive per il medium, 80 90 e 2000



Ottima idea.

#11
Brick

Brick
  • Il fu RaR7

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 11143

Salve a tutti, siccome è un argomento che interessa anche a me molto, dove l'hai trovata questa informazione dell'arte definitiva del VG? Qualcuno può darmi delle indicazioni?
Grazie e a presto.


Wagner parlava dell'arte definitiva, quella che comprende tutte le altre arti. Ovviamente a quel tempo non poteva certo parlare dei videogiochi, però ci ho pensato anche io quando ci è stato spiegato, sicuramente quella definizione si adatterebbe benissimo ai videogiochi...

#12
SolidSnakeLegend

SolidSnakeLegend
  • Normal Eye Fan

  • StellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 402
interessante :D in effetti ci sto' pensando anche io, ma non è rischioso come argomento da affrontare all'esame? potrei collegare benissimo con un itis informatico :D

Modificata da SolidSnakeLegend, 21 April 2011 - 02:04 PM.





Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi