Vai al contenuto

Everyeye After - Mirror's Edge e Halo 3: ODST - RUBRICA

- - - - -

  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 33 risposte

#1
The Newser

The Newser
  • EyeFicionados Supreme

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Newser Ufficiale
  • Messaggi: : 102233
Everyeye After - Mirror's Edge e Halo 3: ODST - RUBRICA
Mirror's Edge e Halo 3: ODST. First Person Generation alla secondaL'operazione critica non è mai spoglia da influenze esterne. I facili entusiasmi per un gioco ricevuto in anteprima, la pressione delle aspettative, le opinioni dei colleghi. Le potenziali lamentele dei lettori.Everyeye ha sempre mantenuto la testa alta e la sua indipendenza, cercando di salvaguardare un'obiettività basta su criteri di giudizio rigorosi. Ma molto spesso è difficile scrutare oltre la scintillante realtà del momento, intravedere in un prodotto potenzialità sopite o caratteristiche sopravvalutate, rispettivamente destinate ad influenzare il mercato del futuro o ad essere dimenticate senza pietà. Ed allora è bello, ogni tanto, guardare al passato e provare a strutturare un'analisi "col Senno di Poi".In questa rubrica ci preoccuperemo di inquadrare con occhio critico non tanto i prodotti, quanto le nostre recensioni antiche. E vedremo se, "a mente fredda", sarà possibile confermarle o meno. Vedremo se i prodotti che abbiamo glorificato sono davvero quelli che hanno lasciato un segno, se i titoli che abbiamo condannato agli inferi meritavano davvero un trattamento così severo.Non sarà mai una sorta di elogio funebre, come i "Post Mortem" che popolano i siti d'oltre oceano. Anzi, sarà un percorso vitale, alla ricerca di una traccia lasciata dai videogiochi più importanti; una traccia ancora rigogliosa e florida. Brutta o bella che sia: perchè il ricordo si modifica ed evolve, ed ogni singolo gioco può essere ripensato come una perla rara, come il nuovo revisore di un genere, o come una bruttura spacciata fortunosamente per un grande capolavoro.
Leggi l'articolo completo: Everyeye After - Mirror's Edge e Halo 3: ODST - RUBRICA (Multi)


#2
Link-F

Link-F
  • Responsabile Editoriale

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Web]Webmaster
  • Messaggi: : 13743
Ottima analisi di Nicolò, che ha recuperato due titoli davvero fondamentali.
Per quel che mi riguarda, concordo solo in parte con l'opinione su Mirror's Edge: nel senso che lo trovo davvero uno dei grandi titoli di questa generazione, senza riserve. E' stato un prodotto vivo come non mai, originalissimo, e come ha fatto notare altrove Emilio (abhorsen), poteva davvero essere l'altra via dell'interazione ambientale. Un'esplorazione rischiosa, pericolosa, che punisce gli errori, che richiede precisione. Opposta a quella (ormai perseguita da tutti) di Assassin's Creed: spettacolare ma rassicurante, coreografica ma costretta. Direi che tutta la generazione ha preferito percorrere questa seconda via, dell'esaltazione visiva abbinata alla poca libertà concessa all'utente (basta premere un pulsante, non serve ritmo, non serve colpo d'occhio: è un'interazione "falsa", apparente).
Mirror's Edge, con tutti gli impacci che ha, è uno dei giochi che avrebbe potuto davvero ispirare i game designer, che avrebbe potuto guidare una nuova generazione di software. Non l'ha fatto, per motivi soprattutto culturali, e per una tendenza totalmente rinunciataria dei publisher e delle software house.

#3
pAK

pAK
  • dio che Dinamo!!!

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it Pro
  • Messaggi: : 9638
ma,io i controlli di mirror's edge non li ho mai trovati scomodi,è anche vero che sono un fanboy di sto gioco,e per quanto mi riguarda i difetti per me passano in secondo piano.
mai nessun gioco mi ha dato le sensazioni che si provano giocando nei panni di faith,e penso che mai nessun altro titolo ci riuscirà.per quanto mi riguarda uno dei pochi capolavori veri di sta gen,nonchè uno dei migliori colpi di genio di questi anni.

#4
MuAn79

MuAn79
  • ancora incasinato

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 28983
A me sono piaciuti entrambi ed ODST, meritava parecchio

#5
Ziolepr8

Ziolepr8
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 3635
Non riesco a capire quale fosse "l'imprecisione" di mirror's edge.
Richiedere più precisione della media dei giochi non significa essere imprecisi, al massimo significa essere difficili, che non è necessariamente un difetto.
Il sistema di controllo personalmente mi è diventato automatico in pochissimo tempo, certo magari ha spazi di ottimizzazione, ma ti dà la sensazione di avere controllo totale sui movimenti, lasciando grande divertimento, uno straordinario feeling, e quando si entra "in ritmo" ci si sente veramente un tutt'uno con Faith.
Sul level design, come primo esperimento l'ho trovato più che soddisfacente. Certo, il sogno resta un free roaming attraversabile in questo modo, però insomma, le distanze devono anche essere calcolate, farlo su un percorso con due-tre variabili è fattibile, farlo in uno completamente aperto mi pare rischioso.
Per me è in qualche modo è stato il vero erede spirituale di prince of persia.

#6
Enzo

Enzo
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 1184
come mai non ci sono più eyechievement per queti articoli(Everyeye After)?

#7
Link-F

Link-F
  • Responsabile Editoriale

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Web]Webmaster
  • Messaggi: : 13743
Penso anche io che il contro scheme fosse straniante, ma non impreciso. Difficile, esigente, ma anche per questo estremamente funzionale. Trovo però poco in comune fra ME e POP. Prince of Persia era, in fondo, un complesso laser game. Anche i vecchi capitoli, c'è poco da fare: pulsante giusto al momento giusto, e solo quel pulsante lì, per un percorso guidatissimo. Faith è invece libera, di correre e arrampicarsi dove vuole...

#8
GfxManEye

GfxManEye
  • quasi-Signore&Padrone di Everyeye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Admin]Amministratore
  • Messaggi: : 78029

come mai non ci sono più eyechievement per queti articoli(Everyeye After)?

Dobbiamo caricarli ^_^

#9
Sintoide

Sintoide
  • HardBlackEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 14871
Mirror's Edge è un gioco che si capisce solo dopo averlo finito. Nel momento in cui si iniziano le sfide a tempo si perde di vista il completamento dell'avventura e ci si concentra sul vero obiettivo, il tempo. Probabilmente il vero ed unico platform next generation...

#10
Il Foffo

Il Foffo
  • Better play DOTA

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 12070
Io sono uno di quelli che reputa Mirror's Edge un maledetto capolavoro :P

Sono riusciti a dare, in un videogioco,il senso di "fisicità" che non e' mai stato proprio di queste produzioni.

In primis il gioco va giocato, sin da subito, senza la "visuale del runner", ma il vero cuore del gioco risiede nelle prove a tempo, senza parlare delle mappe DLC che godono di un level design semplicemente fenomenale (lo stesso vale per le mappe contenuto gia' ne lgioco ovviamente).

E' sbagliato paragonare l'esplorazione di Assassin's Creed con quella di Mirror's Edge, in Mirror's Edge i piedi della protagonista non sono visibili in quanto orpello grafico, sono li perche' svolgono una funzione importantissima ai fini del gameplay; ci sono salti che devono essere fatti al millimetro, il balzo va spiccato nel momento in cui la punta dei nostri piedi raggiunge il "limite" della piattaforma; il cuore di Mirror's Edge sta in questi tecnicismi che rendono le sfide a tempo delle prove di abilita' fantastiche, cosa assolutamente non presente in AC, dove l'arampicarsi, saltare, tuffarsi sono solo mezzi di trasporto utili al conseguimento dell'obiettivo in corso.

Mirror's Edge e' un gioco tecnico, non avete la minima idea di quante scorciatoie esistano nelle varie mappe di gioco (si, anche nella campagna ce ne sono).

#11
Model3

Model3
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 3510
ODST francamente non fa rimpiangere proprio nulla. E' bello proprio perchè diverso, ma simile, al solito Halo.

Atmosfera e narrazione ai vertici del genere fps. Così come il sentimento, il coinvolgimento nelle vicende, a tratti drammatiche, dei protagonisti. Per non parlare delle musiche: già Halo ci ha abituati a vette inarrivate, ODST riesce a tratti perfino a superarlo.

Senza contare poi la storia parallela recuperabile tramite le registrazioni. Bellissimo.

Se la saga di Halo è arte videoludica, ODST è vera e propria arte. In una serie come quella di Halo, un episodio del genere ci sta tutto. Nato come datadisk non solo è diventato un game indipendente vero e proprio, ma anche uno dei migliori fps di sempre. L'unica cosa che ancora lo relega in parte a "espansione" non è la durata o il gameplay, superiori a molti altri brand, ma proprio la storia e l'ambientazione. Per giocare a ODST si DEVE essere almeno giocato non dico tanto ma halo 1 e 2.

#12
Sintoide

Sintoide
  • HardBlackEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 14871

Io sono uno di quelli che reputa Mirror's Edge un maledetto capolavoro :P

Sono riusciti a dare, in un videogioco,il senso di "fisicità" che non e' mai stato proprio di queste produzioni.

In primis il gioco va giocato, sin da subito, senza la "visuale del runner", ma il vero cuore del gioco risiede nelle prove a tempo, senza parlare delle mappe DLC che godono di un level design semplicemente fenomenale (lo stesso vale per le mappe contenuto gia' ne lgioco ovviamente).

E' sbagliato paragonare l'esplorazione di Assassin's Creed con quella di Mirror's Edge, in Mirror's Edge i piedi della protagonista non sono visibili in quanto orpello grafico, sono li perche' svolgono una funzione importantissima ai fini del gameplay; ci sono salti che devono essere fatti al millimetro, il balzo va spiccato nel momento in cui la punta dei nostri piedi raggiunge il "limite" della piattaforma; il cuore di Mirror's Edge sta in questi tecnicismi che rendono le sfide a tempo delle prove di abilita' fantastiche, cosa assolutamente non presente in AC, dove l'arampicarsi, saltare, tuffarsi sono solo mezzi di trasporto utili al conseguimento dell'obiettivo in corso.

Mirror's Edge e' un gioco tecnico, non avete la minima idea di quante scorciatoie esistano nelle varie mappe di gioco (si, anche nella campagna ce ne sono).



Ma perchè limitarsi ad affermarlo quando c'è il tubo a dimostrarlo :lol:
Video dedicato a chi pensa che sia un gioco corto senza replay value :sese: provateci voi a scovarle ste strade :sese:

http://www.youtube.com/watch?v=MA6m27nFenY

#13
Link-F

Link-F
  • Responsabile Editoriale

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Web]Webmaster
  • Messaggi: : 13743

Ma perchè limitarsi ad affermarlo quando c'è il tubo a dimostrarlo :lol:


Imbarazzante. Clamoroso, alcune cose sono davvero assurde, la parte iniziale e certi salti nell'inseguimento sono genialità allo stato puro.
Unica nota fuori posto, la pausa per schivare i tempi di caricamento.

#14
Il Foffo

Il Foffo
  • Better play DOTA

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 12070

Ma perchè limitarsi ad affermarlo quando c'è il tubo a dimostrarlo :lol:

Imbarazzante. Clamoroso, alcune cose sono davvero assurde, la parte iniziale e certi salti nell'inseguimento sono genialità allo stato puro. Unica nota fuori posto, la pausa per schivare i tempi di caricamento.


Quella la fa perche' il gioco, se vai troppo veloce, in alcuni punti ti fa perdere secondi perche' deve leggere le finromazioni dal disco, facendo cosi' le legge lo stesso ma non ti fa stare con le porte chiuse e non perdi tempo ^^

#15
Desfes

Desfes
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 1465
E' una mia impressione o Mirror's è piaciuto a tutti(presente all'appello!) tranne al "ri-recensore"?? XD




Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi