Vai al contenuto

World's Greatest Dad - RECENSIONE (Dvd)


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 1 risposte

#1
Cinematografo

Cinematografo
  • Eye Master

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Newser Ufficiale
  • Messaggi: : 27378
World's Greatest Dad - RECENSIONE (Dvd)
Recensione della pellicola interpretata da Robin WilliamsRicordate Bob Goldthwait, il folle Zed del secondo, terzo e quarto Scuola di polizia? Impegnato dal 1991 anche dietro la macchina da presa, soprattutto in televisione, scrive e dirige questo World's greatest dad che, presentato con successo presso il Sundance Film Festival, rientra tra le produzioni indipendenti cui ha preso parte negli ultimi anni la star della commedia a stelle e strisce Robin Williams.Il protagonista di Good morning, Vietnam (1987) e Mrs Doubtfire-Mammo per sempre (1993), infatti, alle prese giÓ nel corso dei primissimi minuti di visione con una situazione alla American pie (1999) insieme al figlio Kyle, ossessionato dal sesso e interpretato dal Daryl Sabara della serie Spy kids, veste i panni di Lance Clayton, insegnate di poesia di scuola superiore ansioso di diventare uno scrittore di fama. In seguito all'accidentale morte del ragazzo, avvenuta mentre praticava un pericoloso gioco autoerotico, per proteggere la sua famiglia dall'imbarazzo e dalla vergogna fa passare l'accaduto per suicidio  inventando prima una lettera d'addio che, pubblicata senza permesso, finisce per riscuotere grande successo, poi un diario, spacciandolo per scritto da Kyle.
Leggi l'articolo completo


#2
Guest_DipaLinkeYe

Guest_DipaLinkeYe
  • Gruppo: Ospiti
Assolutamente incredibile il fatto che non sia stato neanche candidato all'oscar, è una vergogna.




Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi