Vai al contenuto

GrotesqueQualcuno ha visto sto obrobrio?


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 16 risposte

#1
Sole.

Sole.
  • 14 anni di Everyeye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 11353
ragazzi, ieri dopo il pranzo di Pasquetta con gli amici, mentre le ragazze erano in giardino a prendere il sole, noi maschietti ci siamo messi davanti al pc a vedere un po di film da passarci..
Un amico c'ha fatto vedere dei pezzi di "grotesque"... film giappo che in confronto Hostel è Hello Kitty..
Non so se se n'è gia parlato.. tratta la "storia" di un tizio che rapisce una coppia e la tortura all'inverosimile.

Premetto che mi fanno schifo sti film di violenza fine a se stessa.. ma la domanda è .. perchè fare dei film così? Voglio dire, non sono Horror, non hanno trama.. è solo violenza pura. A volte mi chiedo, ma se un essere umano prova godimento nel vedere certe pellicole, non c'è qualcosa di sbagliato? E' come vedere un film dove si maltrattano animali... che senso ha?? Non è arte, non è cinema ..non è nulla.

Mi piacerebbe se qualcuno mi illuminasse un po..

Modificata da Sole., 06 April 2010 - 10:26 AM.


#2
Brick

Brick
  • Il fu RaR7

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 11131
Lo ho visto (non tutto, dopo un po' mi stavo addormentando sulla tastiera) per vedere se era davvero come dicevano le voci.

Sinceramente mi è parsa una gran schifezza, tanto che pur andando a spezzoni non sono arrivato neanche a tre quarti, e comunque tutto quello che ho visto era più per curiosità di vedere fino a dove si erano spinti.

E' chiaro che l'unico motivo per il quale è stato fatto è per sorprendere, e sfruttare ciò per farsi pubblicità.

#3
Sole.

Sole.
  • 14 anni di Everyeye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 11353
Si ma sai cosa, capisco di piu il regista o il produttore, che appunto fa qualcosa per poi lucrarci su in qualche modo... è "l'appassionato" che mi fa paura.. cioè io davvero mentre guardavo un po di scene (disgustato) mi domandavo se a qualcuno potesse piacere.. provare gusto.. è quello che non riesco proprio a capire!

#4
Brick

Brick
  • Il fu RaR7

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 11131

Si ma sai cosa, capisco di piu il regista o il produttore, che appunto fa qualcosa per poi lucrarci su in qualche modo... è "l'appassionato" che mi fa paura.. cioè io davvero mentre guardavo un po di scene (disgustato) mi domandavo se a qualcuno potesse piacere.. provare gusto.. è quello che non riesco proprio a capire!


Credo che di "appassionati" ce ne siano pochi... Almeno il 90% son sicuro che lo abbia guardato per lo stesso motivo che ho fatto io, vale a dire cercarlo in seguito al sentito dire per vedere quanto c'era di vero nelle voci.

Il restante 10% ho paura che sia gente che ci prova davvero gusto... La mente umana è complicata, anche io non riesco a capire una cosa del genere.

#5
medula81

medula81
  • It's been a good ride...

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 4483
Visto un mesetto fa. Un obrobrio senza capo ne coda.

#6
Darth Mike

Darth Mike
  • IronEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 21626
Non l'ho mai sentito nominare, comunque ogni tanto mi leggo qualche blog su b-movie e horror vari e a volte ci sono commenti o recensioni su pellicole del genere.
Dubito che questo Grotesque arrivi al livello di una pellicola di cui non ricordo il nome ma che da una recensione dettagliata, e senza la visione di alcuna immagine eccetto la copertina, mi ha creato un tale disgusto che m'ha fatto anche a me riflettere su cosa spinga delle persone a vedere robe del genere. Non solo, io mi chiedo anche come possano esserci persone che questo film lo realizzano. C'è un regista, ci sono degli attori, dei cameraman, tecnici delle luci, addetti agli effetti speciali ecc. Insomma, tutta la gente che ci ha lavorato dietro, mi chiedo con quale dignità e quale coraggio si mettano a fare cose simili.

#7
Sole.

Sole.
  • 14 anni di Everyeye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 11353

Non l'ho mai sentito nominare, comunque ogni tanto mi leggo qualche blog su b-movie e horror vari e a volte ci sono commenti o recensioni su pellicole del genere.
Dubito che questo Grotesque arrivi al livello di una pellicola di cui non ricordo il nome ma che da una recensione dettagliata, e senza la visione di alcuna immagine eccetto la copertina, mi ha creato un tale disgusto che m'ha fatto anche a me riflettere su cosa spinga delle persone a vedere robe del genere. Non solo, io mi chiedo anche come possano esserci persone che questo film lo realizzano. C'è un regista, ci sono degli attori, dei cameraman, tecnici delle luci, addetti agli effetti speciali ecc. Insomma, tutta la gente che ci ha lavorato dietro, mi chiedo con quale dignità e quale coraggio si mettano a fare cose simili.


Ma sai che la penso esattamente come te..?

Cioè non voglio fare il bigotto. La violenza ci sta tutta nei film/videogame e altro. Ma non dev'essere fine a se stessa. Questo film è una cosa assurda.. non ha trama.. è solo tortura vista al microscopio. E son d'accordo con l'inghilterra che ne ha vietata la commercializzazione. I registi/produttori di sti "film" devono capire che se vengono rimbalzati un po ovunque un motivo ci sarà. Ti piace fare gli horror? ok sei bravo negli effetti speciali? ok, mettici una bella trama, una storia.. e condisci con la violenza.. ma così è puro disgusto.

#8
Cobra Caos

Cobra Caos
  • IronEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 21187
Ci possono essere vari motivi: morbosità, desiderio di shockare, spingersi oltre i limiti, pura marchetta commerciale (che se ne parli pure male, l'importante è che se ne parli), abbattimento del taboo della morte, dare la stura alle proprie perversioni (meglio con la fiction che nella realtà, no?).

Poi i risultati sono altalenanti e dipendono dall'autore: se un De Sade contestualizzato al periodo poteva essere l'avanguardia dell'estremismo, un film come Grotesque nell'era della violenza gratuita in ogni dove, e parliamo di quella reale, non è niente più che pornografia del sadismo.

Unico motivo di interesse, appunto, vedere sino a dove si spinge o al limite, per gli addetti ai lavori, verificare la bontà degli effetti speciali.

Personalmente non l'ho visto ma questo genere di film lo trovo noiosissimo: gli darò un occhiata fugace nell'intervallo tra visioni più proficue :)

#9
Blindevil

Blindevil
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Redazione
  • Messaggi: : 3514
Grotesque non l'ho visto e mai lo vedrò, ma dello stesso regista, Shiraishi Kôji, consiglio lo splendido corto Dead Girl Walking, disturbante non quanto nella violenza fisica ma in quella morale, e pregno di una decadente malinconia. Qui la trama presa da Asian World.

"Sayuri è una liceale come tante altre che vive in un piccolo appartamento di Tokyo con una famiglia felice. Sayuri coltiva un fiore in camera sua che cura con una passione quasi maniacale. Un giorno, prima di andare a scuola, la giovane viene colta da un infarto e sviene. Il dottore afferma scioccato che la ragazza è clinicamente morta, ma allora perchè Sayuri si muove e parla come una perfetta vivente? La situazione genera nel caos quando i genitori tanto amabili si lasciano annegare dalla follia e tentano di uccidere la povera malcapitata credendola una sorta di zombie. Sayuri fugge e ogni volta che trova qualcuno viene scambiata come mostro o fenomeno da baraccone, mentre lentamente cade letteralmente a pezzi: comincia a perdere gli arti, mentre persino il suo fiore tanto amato comincia a morire... "

#10
- Luke -

- Luke -
  • Salt Your Life

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 30923
il genere torture insensato in jappolandia spopola da più di 20 anni (Guinea Pig è del 1985) e da allora c'è sempre stata la rincorsa alla protesi al lattice più realistica o alla tortura più crudele e/o fantasiosa da mettere in scena ....... qui da noi ne sono arrivati gli echi solamente negli ultimi anni grazie ad Eli Roth, Pascal Laugier e soci ed è per questo che tutto ci sembra così nuovo e terribilmente "sbagliato"

in realtà è semplicemente una sottocategoria del cinema horror, dove l'unica cosa che conta è lo shock level e tutto il resto (storia, sceneggiatura) viene in secondo piano

neanche a me garba come genere ma non me la sento di classificare come "mostri" gli aficionados che vanno a vedere questo genere di pellicole, nè tantomeno chi li produce e li realizza che nel 99% dei casi si fa delle grasse risate una volta finito il ciak con lo sbudellamento di turno :D

posto un video tanto per darvi un'idea di com'è il backstage di questo genere di film:



#11
ero bizzu il terrore diTL

ero bizzu il terrore diTL
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 1138
ma poi se andate sulle montagne russe o simili non lo fate per spaventarvi? mica ci cerchi qualcosa di artistico nel blu tornado :angel:

l importante è non campare di quei film e di saper riconoscere che son filmetti, poi tutto ci sta.
io ad esempio mi son pure "divertito" (scioccato+passato un ora e mezzo) guardando "a l interiour" , anche se il mio genere di film non è proprio il porno-horror

#12
Kirilov

Kirilov
  • nothing is what it seems...

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 11289
Mamma mia quanti moralismi! Io trovo molto più sconcertante la volgarità gratuita nei film di Natale con de sica e Company.
Questi film sono creati a basso costi da master di effetti speciali con il solo scopo di shockare lo spettatore.
No sempre privi di trama ma ad ogni modo elemento secondario alla violenza.
Non li trovo così spaventosi in quanto psicologicamente reggo bene certe scene.
Ho visto film disturbanti che utilizzano l'elemento psicologico.
Per citarne uno Gummo ma ho una lista molto molto lunga.
Purtroppo e' Sun troppo difficile reperirli soprattutto a prezzi decenti.

#13
Cobra Caos

Cobra Caos
  • IronEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 21187

ma poi se andate sulle montagne russe o simili non lo fate per spaventarvi? mica ci cerchi qualcosa di artistico nel blu tornado :angel:

l importante è non campare di quei film e di saper riconoscere che son filmetti, poi tutto ci sta.
io ad esempio mi son pure "divertito" (scioccato+passato un ora e mezzo) guardando "a l interiour" , anche se il mio genere di film non è proprio il porno-horror


A l'interieur è già qualcosa di diverso, così come Martyrs... almeno, da quel poco che ho visto Grotesque non mi sembra abbia alcun minimo contenuto che non sia il sadico folle che tortura dei poveri disgraziati... ne ho visto solo alcune scene (di Grotesque) ma un film come Martyrs è su un'altro pianeta! :)

Modificata da Mitchan, 08 April 2010 - 10:13 AM.


#14
ero bizzu il terrore diTL

ero bizzu il terrore diTL
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 1138

Mamma mia quanti moralismi! Io trovo molto più sconcertante la volgarità gratuita nei film di Natale con de sica e Company.
Questi film sono creati a basso costi da master di effetti speciali con il solo scopo di shockare lo spettatore.
No sempre privi di trama ma ad ogni modo elemento secondario alla violenza.
Non li trovo così spaventosi in quanto psicologicamente reggo bene certe scene.
Ho visto film disturbanti che utilizzano l'elemento psicologico.
Per citarne uno Gummo ma ho una lista molto molto lunga.
Purtroppo e' Sun troppo difficile reperirli soprattutto a prezzi decenti.


lol gummo! comunque se ti interessa il grottesco più estremo non puoi farti mancare pink flamingos!

#15
Faust

Faust
  • Feel the backhand of justice!!

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 2479
A me non piacciono perchè trovo semplicemente nonsense mostrare così tanta violenza, tra l'altro poco realistica nella sua iperfisicità (che tra l'altro essendo debole di stomaco non riesco a reggere più di tanto). Ma anche tra di essi ci sono esempi di film con le palle (come il pluri-acclamato Martyrs) o filmettini di poco conto che vengono schifati dai veri appassionati di questo tipo di film (i vari Saw)




Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi