Vai al contenuto

Happy family (2010) [rece: 7]di Gabriele Salvatores con Fabio De Luigi, Margherita Buy


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 8 risposte

#1
Cinematografo

Cinematografo
  • Eye Master

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Newser Ufficiale
  • Messaggi: : 27480
Happy family - RECENSIONE (Cinema)
Recensione della diciassettesima fatica registica di Gabriele Salvatores"Tutti i personaggi di questo film hanno paura di qualcosa... in genere paura di vivere, paura degli altri, paura di soffrire, ma anche di provare piacere. E, come se non bastasse, sono solo i personaggi di un film, quello che stiamo vedendo, scritto da uno sceneggiatore che preferisce scrivere una storia d'amore invece che innamorarsi".Con un curriculum artistico che spazia dalla commedia (Marrakech express, Turnč) al dramma familiare (Io non ho paura, Come Dio comanda), passando per la fantascienza (Nirvana) e il noir (Quo vadis, baby?), il regista di origini napoletane Gabriele Salvatores - vincitore del premio Oscar per Mediterraneo - parla cosė della sua diciassettesima fatica dietro la macchina da presa, tratta da uno spettacolo teatrale e la cui sceneggiatura, firmata insieme all'esordiente Alessandro Genovesi, č stata finalista all'edizione 2008 del premio Franco Solinas.Diciassettesima fatica che, prodotta come di consueto da Maurizio Totti della Colorado Film, sembra prendere le mosse dalla frase di Groucho Marx "Preferisco leggere o vedere un film piuttosto che vivere... nella vita non c'č una trama".
Leggi l'articolo completo


#2
darkwyzard

darkwyzard
  • Il duro braccio armato della ps3

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 18359
..lo vedrò sicuramente dato che il cast mi piace parecchio,un film da vedere cmq a casa in dvd con calma

#3
IL Pacca

IL Pacca
  • Marketing Manager - Coordinatore di redazione - Former ER FICO

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [PR]Marketing & PR Manager
  • Messaggi: : 4336

..lo vedrò sicuramente dato che il cast mi piace parecchio,un film da vedere cmq a casa in dvd con calma


Ma anche no, dai. Commedie italiane intelligenti, e ben confezionate, meritano di essere apprezzate al cinema. ;)

#4
bri83

bri83
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 964
mah...io al cinema preferisco vedere film "spettacolari" questo genere me lo godo di + a casa tranquillo!!

#5
Clemenza

Clemenza
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 953
Finalmente un film italiano per cui valga la pena di pagare il prezzo del biglietto. Il tocco del grande regista si lascia intravedere in ogni singola scena, ogni inquadratura č studiata nei minimi dettagli. Applauso agli attori tutti azzeccati! Il cinema italiano riprende fiato, almeno per 90minuti ;)

#6
Zalera

Zalera
  • The Wii Homebrew Prophet & Movieye Mod from the Underworld

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 7785

mah...io al cinema preferisco vedere film "spettacolari" questo genere me lo godo di + a casa tranquillo!!

sė ma andando a vedere questi film al cinema, almeno si fa capire ai distributori che possono investire anche in questa roba e non solo nei cinepanettoni e negli amori adolescenziali dei gggiovani....

#7
Felipe92

Felipe92
  • Normal Eye Fan

  • StellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 468
non capisco cosa ci trovate in questo film... non ci vedo niente di particolare

#8
Pisciazza

Pisciazza
  • Recchia rabbiosa

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 1944
Gabriele Salvatores č sempre una garanzia ;)

#9
DarkEgo

DarkEgo
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 3182

Gabriele Salvatores č sempre una garanzia ;)


ti quoto, penso sia l'unico regista italiano apprezzabile dei giorni nostri.




Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi