Vai al contenuto

I cinepanettoni nutrono o cannibalizzano il cinema italiano?


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 48 risposte

#1
Touma Mitsuhashiba

Touma Mitsuhashiba
  • Se la vita non ti sorride, tu falle il solletico!

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it User
  • Messaggi: : 6953
Ieri sera, a Cinematografo (la trasmissione sul cinema condotta in tarda serata da Marzullo), tra le tante castronerie ho isolato un concetto che, nel bene e nel male, è interessante discutere. Più o meno il concetto era:
"I cinepanettoni non sono certo una novità, ci sono da 25 anni, e anche prima filmettini leggeri e volgari come loro se ne facevano eccome. Da un certo punto di vista, ben vengano perché spingono la gente ad andare al cinema ed alimentano così l'industria. Negli anni '60/70 il cinema italiano produceva molto di più: c'erano molti più filmetti, ma grazie al loro indotto c'erano anche molti più filmoni."

Se è vero che che si spinge "l'industria" e si porta la gente in sala, è altrettanto vero che poi la gente, al giorno d'oggi, per ogni "Natale a..." andrebbe poi a vedersi un film di Almodovar, come poteva succedere una volta? Vale davvero la logica "già il fatto che la gente vada a cinema è meglio che niente"?
Perché è come quelli che dicono "preferisco che mia figlia legga Twilight o Il codice da Vinci piuttosto che legga i fumetti"...
E poi, gli introiti dei panettoni, al giorno d'oggi, possono davvero dare linfa agli altri generi? Una volta il cinema italiano sperimentava anche in altri generi (SF, horror) e a volte ne era maestro, come il western. Ad oggi, che tipo di film produce invece l'Italia?

#2
babil

babil
  • HardBlackEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 19093
Ne dubito che diano linfa per il semplice fatto che gli altri film italiano difficilmente hanno lo stesso spazio e pubblicità che poi hanno i cinepanettoni.Non puoi sperare che il pubblico segua subito film un pò più seri se non li abitui un pò prima.
C'è da dire che i cinepanettoni sono poi molto legati alla comicità televisiva casareccia,quindi ulteriormente pompati dal pubblico che va sul sicuro sapendo che tipo di comicità aspettarsi (la stessa che vede in tv).

#3
Netless

Netless
  • Deus ex machina

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 5989
" I cinepanettoni nutrono o cannibalizzano il cinema italiano?"

Nutrono e rimpinguano ler casse dei produttori e di mediocri registri/attori, cannibalizzano le menti degli italiani e i soldi pubblici che potrebbero essere spesi per produzioni con anche solo una parvenza culturale.

#4
Budelloman

Budelloman
  • Strong Eye Fan

  • StellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 611

" I cinepanettoni nutrono o cannibalizzano il cinema italiano?"

Nutrono e rimpinguano ler casse dei produttori e di mediocri registri/attori, cannibalizzano le menti degli italiani e i soldi pubblici che potrebbero essere spesi per produzioni con anche solo una parvenza culturale.



quoto :sisi:

#5
Sir AleX

Sir AleX
  • One Eye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Newser Ufficiale
  • Messaggi: : 2617

" I cinepanettoni nutrono o cannibalizzano il cinema italiano?"

Nutrono e rimpinguano ler casse dei produttori e di mediocri registri/attori, cannibalizzano le menti degli italiani e i soldi pubblici che potrebbero essere spesi per produzioni con anche solo una parvenza culturale.



#6
Vagabond

Vagabond
  • Let's all watch as the world goes to the devil

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 20011
basti pensare che hanno spostato Avatar a gennaio solo per dar spazio a de sica e pieraccioni... c'è altro da dire?

#7
GfxManEye

GfxManEye
  • quasi-Signore&Padrone di Everyeye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [Admin]Amministratore
  • Messaggi: : 78259

Ieri sera, a Cinematografo (la trasmissione sul cinema condotta in tarda serata da Marzullo), tra le tante castronerie ho isolato un concetto che, nel bene e nel male, è interessante discutere. Più o meno il concetto era:
"I cinepanettoni non sono certo una novità, ci sono da 25 anni, e anche prima filmettini leggeri e volgari come loro se ne facevano eccome. Da un certo punto di vista, ben vengano perché spingono la gente ad andare al cinema ed alimentano così l'industria. Negli anni '60/70 il cinema italiano produceva molto di più: c'erano molti più filmetti, ma grazie al loro indotto c'erano anche molti più filmoni."

Se è vero che che si spinge "l'industria" e si porta la gente in sala, è altrettanto vero che poi la gente, al giorno d'oggi, per ogni "Natale a..." andrebbe poi a vedersi un film di Almodovar, come poteva succedere una volta? Vale davvero la logica "già il fatto che la gente vada a cinema è meglio che niente"?
Perché è come quelli che dicono "preferisco che mia figlia legga Twilight o Il codice da Vinci piuttosto che legga i fumetti"...
E poi, gli introiti dei panettoni, al giorno d'oggi, possono davvero dare linfa agli altri generi? Una volta il cinema italiano sperimentava anche in altri generi (SF, horror) e a volte ne era maestro, come il western. Ad oggi, che tipo di film produce invece l'Italia?


Cannibalizzano il cinema, hanno spostato avatar per "natale a beverly hills ".
Ieri su rai 1, telegiornare dell 13.30, incredulo ascoltavo l'annuncio di una notizia " sulla qualità e la reazione del pubblico ai cinepanettoni, sulla cui qualità effettiva si sono alzate alcune voci di critica e dubbio ".

Io così: O_O
Non ci credo: su rai1 si permettono di mettere in dubbio che siano bellissimi e divertetissimi film ( da anni tra domenica in e porta a porta, dedicano puntate intere a ste porcate, come fossero colossal ).

Alla fine del servizio, sono tornato così :sbonk:
La solita porcata: il servizio intervistava solo persone entusiaste del film, che dicevano come fossero ottimi per divertirsi e spegnere il cervello.
Appunto.

In pratica il titolo della notizia, era solo un modo per poi poter smontare le critiche, con i commenti ultrapositivi inside.

Ad oggi, che tipo di film produce invece l'Italia?


Alcune commedie, le ho trovate gradevoli ( tipo quella con argentero, amore e cioccolato, be non mi ricordo il titolo, ma era carino ). Oppure ultimamente: cado dalle nubi.
Mentre tutti quei cinedrammi impegnati che si vedono per il 90% del tempo, non li vado mai a vedere, come sono ?

#8
Darth Phobos

Darth Phobos
  • My free will die when they took my mind!

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 5594

basti pensare che hanno spostato Avatar a gennaio solo per dar spazio a de sica e pieraccioni... c'è altro da dire?


Non è una novità purtroppo,anche Il Signore degli Anelli subì lo stesso trattamente per colpa di De Sica e compagnia.
Ricordo ancora il mio rosicamento nel 2003: vedere Il Ritorno del Re un mese dopo il resto del mondo,mi fece salire un incazzatura pari solo a quella di Hulk.

#9
Keyn_Kaltian

Keyn_Kaltian
  • Eye Bastard

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: [SMod]SuperMod
  • Messaggi: : 6687

basti pensare che hanno spostato Avatar a gennaio solo per dar spazio a de sica e pieraccioni... c'è altro da dire?



quoto :sisi:

#10
- Luke -

- Luke -
  • Salt Your Life

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 31003
il film di cassetta ha senso solo quando i soldi incassati dal produttore (Filmauro / De Laurentis in questo caso) vengono poi reinvestiti per produrre film di qualità che difficilmente rientrano dei soldi spesi al botteghino, ma aumentano il prestigio della casa di produzione in questione, ottengono premi e "spingono" il cinema nazionale a livello mondiale

purtroppo De Laurentiis non è un filantropo nè un amante del cinema di qualità (al contrario di suo padre) ... punta solo all'arricchimento facile ed all'involgarimento del pubblico ... per non parlare dello spazio che toglie agli altri film (natale a b.h. è programmato in oltre 800 sale)

per questi motivi, il cinepanettone è un male assoluto per il cinema italico

#11
Touma Mitsuhashiba

Touma Mitsuhashiba
  • Se la vita non ti sorride, tu falle il solletico!

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Everyeye.it User
  • Messaggi: : 6953
Direi che Luke è stato conciso ma completo :applauso: , la situazione è questa, purtroppo.

#12
Darth Mike

Darth Mike
  • IronEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 21655
Forse mi sbaglio, ma credo che con Natale A Beverly Hills si sia raggiunto il picco massimo d'indecenza e che di conseguenza non ci potrà che essere una discesa. Se perfino Studio Aperto è arrivato a criticare aspramente il film, allora qualcosa è cambiato davvero. Oltre a questo, le recensioni negative spuntano come funghi a parte qualche caso clamoroso che fa sospettare qualcosa (tipo maimuvis).
De Sica si sta arrampicando sugli specchi per salvare la sua opera, però credo davvero che si stia per chiudere un ciclo.
E nessuno osi paragonare questa spazzatura alla spazzatura fatta bene delle commedie sexy anni 70, almeno quelle qualche risata la strappavano e nonostante le nudità non erano volgari e beceri come gli ultimi film di De Sica. :D Quello che mi chiedo è come sia possibile che film come Vacanze Di Natale 90 si lasciavano vedere con piacere mentre ormai da anni i cinepanettoni sono diventati delle cagate pazzesche. Forse De Sica, Parenti, Manzina e tutta la combriccola si è stufata di fare certe cose, ma continua a farle per i soldi. Forse De Sica dovrebbe svoltare come a suo tempo fece Abatantuono.

#13
babil

babil
  • HardBlackEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 19093
Il fatto è che De Sica oltre quel tipo di personaggio non sa fare altro,vedi le pubblicità.

#14
Darth Mike

Darth Mike
  • IronEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 21655

Il fatto è che De Sica oltre quel tipo di personaggio non sa fare altro,vedi le pubblicità.


Io però lo vedo anche stanco del ruolo. Come possiamo dire che non sa fare altro se non l'abbiamo mai visto fare altro?

#15
Darth Phobos

Darth Phobos
  • My free will die when they took my mind!

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 5594

Come possiamo dire che non sa fare altro se non l'abbiamo mai visto fare altro?


La domanda vera è: ma chi glielo fa fare di mettersi in discussione,cambiando genere?
Finchè esisteranno i vari "Natale a..." non avremo mai occasione di vederlo in qualcosa d'impegnato,soprattutto se è lui stesso il primo che appoggia queste porcate di film...
Se il prossimo cinepanettone sarà veramente il remake di Amici Miei (progetto del quale De Sica va tanto orgoglioso) allora ci sarà da piangere lacrime amare. :<




Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi