Vai al contenuto

Black clouds & Silver liningsIl nuovo dei Dream Theater


  • Non puoi aprire una nuova discussione
  • Effettua l'accesso per rispondere
Questa discussione ha avuto 22 risposte

#1
Cobra Caos

Cobra Caos
  • IronEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 21187
Lo so che i DT non sono mai troppo apprezzati e si rischia sempre di scatenare la battaglia campale tra fanboys e haters, però devo dire che questo ultimo disco mi ha piacevolmente colpito.

Premesso che non si tratta di nulla di epocale nè di particolarmente originale, il disco segue l'ultimo decorso stilistico del gruppo a mio avviso mantenendone però solo gli aspetti positivi.

Quindi ci sono tracks decisamente heavy metal ma senza sboronerie eccessive e con pochi unisoni da 20 minuti che avevano stracciato un pò le palle a tutti. Viene dato molto spazio all'aspetto melodico della band mettendo da parte la vena citazionistica che tanto ci aveva disgustato nei dischi precedenti (pezzi pseudo Muse e U2 fuori luogo).

Si parla sempre di tecnica mostruosa ma stranamente mai troppo sborona, con un ritorno a un gusto delle note particolare e pochissimi eccessi. In particolare Petrucci in stato di grazia che non suonava così da almeno 10 anni, ricomincia a plettrare con le mani e non con il frullatore. Anche Rudess incredibilmente in disparte, evita di sparare i soliti assoli ingarbugliati (cioè ci sono, ma in misura minore) e lavora di accompagnamento in maniera magistrale.

Solo 6 traccie di qualità oscillante, dal buono all'ottimo ma senza mai scadere nel pessimo. Diciamo che dove c'è del marcio c'è anche qualcosa di buono che riequilibra la situazione :D

Qualcuno lo ha ascoltato?

Spoiler


#2
Mysterious_Ways

Mysterious_Ways
  • Nick storico: Mysterious Ways

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 23200
Diciamo che tutto il peggio di cui parli l'hanno raccolto nel singolo "A Rite of Passage", da quello che mi è parso dai pochi ascolti :D

E meno male, meglio una scarsa che un cd intero minato :D

Anche se a me i precedenti son piaciuti tutti :D

Comunque dico solo che quando ho sentito l'entrata in scena con l'elettrica di Petrucci dopo l'intro di The Best of Times mi sono piegato dal ridere :D

Però mi piace :D

Ma fa ridere :D

#3
Cobra Caos

Cobra Caos
  • IronEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 21187
Quel pezzo è l'unica parte che mi ha colpito della canzone :D
Per carità, The best of times è carina ma è di uno scontato pazzesco...
meno male che c'era quel riffettone a destarmi dal torpore :lol:

Faccio pro e contro dei pezzi

A nightmare to remember
PRO bridge lento bellissimo, intro potentissima
CONTRO portnoy che growla con doppio pedale black metal

A rite of passage
PRO ritornello molto catchy, solo di petrucci tamarrissimo ma spacca abbastanza (perchè nella musica fa anche bene anche un pò di tamarrismo, non possiamo fare sempre i sofisticati, no?)
CONTRO nè carne nè pesce, tipico singolo. inoltre stona con tutto il resto del disco perchè non riprende la tematica principale che accompagna un pò tutte le altre canzoni.

Wither
PRO mi piace dall'inizio alla fine, solo di Petrucci DIVINO
CONTRO forse è un pò ripetitiva

The shattered fortress
PRO riepiloga in poco più di un quarto d'ora 4 canzoni poderose e ci aggiunge anche qualcosa di nuovo, infogo totale
CONTRO puzza un pò di copia e incolla spudorato ma se vogliamo è un discorso coerente

The best of times
PRO petrucci che si caga il caxxo di arpeggiare in acustico ed esplode con l'elettrica :D testo molto toccante anche se un pò semplicistico (saranno affari di portnoy quindi non mi sento di giudicare)
CONTRO banalotta e un pò pomposa (violini ecc.)

The count of tuscany
PRO il capolavoro del disco (come di consueto, l'ultima canzone la fanno sempre bene), solo di Petrucci a 12:00 circa INCREDIBILE, finale da applausi
CONTRO il testo fa un pò ridere ma il bello è che da un testo simile son riusciti a tirar fuori una bomba da 20 minuti che mi mette la pelle d'oca (in senso buono :D) ogni volta che la ascolto

#4
Mysterious_Ways

Mysterious_Ways
  • Nick storico: Mysterious Ways

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 23200
Dai l'intro di The Best of Times però è veramente bella e atmosferica secondo me, e comunque come pezzo complessivamente mi è piaciuto

poi te l'ho detto, l'avrò ascoltato due volte il disco quindi non posso dire molto però non mi sembra male!

The Shattered Fortress dai, considerarla una scopiazzatura sarebbe come sparare sulla crocerossa, è fatta apposta! :D

#5
Zunta

Zunta
  • Normal Eye Fan

  • StellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 382
A me piacciono i Dream Teather :asd:
Molto trascinanti e bravi soprattutto.

Il cd lo devo ancora sentire. Non appena lo sento vi saprò dire ;)

#6
Grim Reaper

Grim Reaper
  • ...and watch the weather change...

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 13855
non l'ho ascoltato, come non ho ascoltato gli ultimi 2-3 che hanno fatto. Cmq sia, ho visto che lo vendono in un solo cd, o con 3 euri in più la versione con 3 cd...perchè uno dovrebbe comprare la versione normale?

#7
Cobra Caos

Cobra Caos
  • IronEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 21187
Io ho comprato la normale perchè le custodie cartonate non mi piacciono :ph34r:

#8
Stein

Stein
  • tagomagoeye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 40274
devo confessare che non ne conoscevo neppure l'esistenza, provvedero' ;)

#9
silverchariot

silverchariot
  • SEGAAAAAAAA

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 31775
ho sentito dire di tutto e il contrario di tutto su questo gruppo...basta girare per internet e si passa dai trattati di sociologia sui fans accaniti, agli stessi trattati dei fans accaniti su ogni singola nota del gruppo gad2.gif

devo dire che io personalmente mi ritengo un fans della band, ho iniziato ad ascoltarli con metropolis pt2 e secondo il mio modesto parere quel disco è uno dei + belli che ho mai ascoltato in vita mia sinceramente.

il mix perfetto tra melodia, rock duro e tecnica...un disco che mi ha saputo veramente emozionare come pochi altri e se dicendo questo passo per nerdone-fissato o emotivo-represso nn me ne può fregare di meno gad2.gif

di quel disco ho comprato il cd originale, il live e il dvd....giusto per farvi capire quanto l'ho apprezzato a livello di opera compositiva

per il resto ho recuperato anche awake e i&w e imho sono ottimi dischi ma cmq inferiori a m pt2

passati gli anni però, dopo un discreto s.d.o.i.t., sono susseguiti una serie di dischi come si usa dire "tutto fumo e niente arrosto" o quasi niente, tant'è che dei successivi si salvano forse 2 canzoni, sinceramente nn ho mai capito il motivo di questo calo assurdo...crisi compositiva? narcisismo fine a se stesso? boh

resta il fatto che questi dischi usciti uno dopo l'altro hanno dato, giustamente, la possibilità a chi nn ha mai sopportato "i fanatici" dei dt e la band stessa, di suonare diciamo la carica.

e si sono quindi susseguiti anni di "battaglie" tra le due fazioni, all'uscita di ognuno di questi, che per me nn ha mai avuto molto senso ma tant'è.......

passando al disco in questione, imho siamo ben lontani anche dal discreto s.d.o.i.t.

però finalmente forse si vede la luce in fondo al tunnel

sicuramente le tre canzoni migliori fanno pensare che forse c'è ancora speranza di recuperare una grande band persa in chissà quale personale crisi

alla fine wither è una canzone che nella sua semplicità riesce ad emozionare ed ha un grande assolo, la stessa best of time anche se un poco ripetitiva e allungata ha degli spunti interessanti e infine count of tuscany risulta essere quell'aria fresca per gli amanti della band che nn sentivano da anni, con la parte iniziale e quella finale a mio parere stupende, anche se pure qui ci sono dei piccoli diffetti, come il growl nel ritornello che nn ci azzecca una mazza o l'eccessiva durata di alcune parti della canzone.

di sicuro c'è ancora molto da rimettere a posto....dovrebbero piantarla imho di voler essere qualcosa che nn sono e soprattutto nn riescono ad essere

e poi cantante, bassista e, in parte, tastierista nn pervenuti purtroppo rolleyes.gif

dopo aver cmq ascoltato i pezzi + volte come sempre, per avere un idea un minimo obiettiva del disco, direi:

A Nightmare to Remember: 5

A Rite of Passage: 4

Wither: 7

The Shattered Fortress: 4

The Best of Times: 6,5

The Count of Tuscany: 7,5

voto disco: 6,5

finisco con il dire che nn compro un disco dei dream da quasi dieci anni, ma forse l'edizione singola di questo potrei anche acquistarla alla fine

Modificata da silverchariot, 15 August 2009 - 12:25 PM.


#10
Stein

Stein
  • tagomagoeye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 40274
secondo me sto disco ha il solito difetto storico di tutti i dischi di questa band, ha un sacco di spunti interessanti ma e' dannatamente troppo lungo! quegli spunti spesso notevoli si perdono i pezzi kilometrici che troppo spesso si portano avanti senza un reale perche'. I DT dovrebbero cominciare a capire che i dischi non si vendono "a kilogrammi" ma a qualita'! un dischetto di 40 minuti scarsi non sarebbe poi una scelta cosi' sbagliata

#11
Cobra Caos

Cobra Caos
  • IronEye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 21187
Molto vero! Inoltre, vista la durata mastodontica dei pezzi, i concerti dei Dream Theater si stanno riducendo a setlist da meno di 10 canzoni, visto che alcune durano quasi mezz'ora biggrin2.gif

#12
ManuTengolo

ManuTengolo
  • 鬼の笑い。

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente
  • Messaggi: : 6268
A me dispiace molto per coloro intrappolati ancora in questa ragnatela.

Prima si capisce che i Dream Theater sono un gruppo dannoso per il modo di intendere la musica moderna, prima si comincia ad ascoltare qualcosa di decente.

Lo dico da ex-vittima del fenomeno.

#13
Stein

Stein
  • tagomagoeye

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 40274
vabbe' dai Drakon adesso sei un tantinello esagerato! happy.gif
personalmente credo che il gruppo in questione possa ancora tirare fuori della roba interessante (il talento certo a loro non manca) a patto che abbiano il coraggio di uscire da certi schemi oramai davvero troppo preconfezionati nei quali si sono sempre di piu' andati a cacciare

#14
silverchariot

silverchariot
  • SEGAAAAAAAA

  • StellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 31775
CITAZIONE(Mitchan @ Aug 16 2009, 03:11 PM) <{POST_SNAPBACK}>
Molto vero! Inoltre, vista la durata mastodontica dei pezzi, i concerti dei Dream Theater si stanno riducendo a setlist da meno di 10 canzoni, visto che alcune durano quasi mezz'ora biggrin2.gif

ahahah bella questa gad2.gif

cmq felice di essere intrappolato da wither e count of tuscany che, ripeto, imho sono veramente dei discreti pezzi smile.gif

#15
Metallingus 91

Metallingus 91
  • Your Tears Don't Fall They Crash Around Me

  • StellettaStellettaStellettaStelletta
  • Gruppo: Utente Pro
  • Messaggi: : 2171
x me la soluzione sarebbe quella di assumere un manager e vedere ke si riesce a tirare fuori... xkè con sta autoproduzione portnoy-petrucci se ne vanno a fatti loro... a me il cd piace ma cm mi son piaciuti tutti gli altri... a rite of passage è il tipico singolo da sparare in radio a ripetizione se non fosse x l'assolo d tastiera e kitarra (ke nella versione x radio so stati segati)... x il resto x me è un buon cd... con wither e best of time ke mi fanno sempre emozionare... a nightmare to remember m ha lasciato veramente spiazzato la prima volta ke l'ho sentita xkè è qualcosa ke nn m aspettavo dai DT ma ke m piace... poi the count of tuscany è il risultato dell'ingrippo ke Petrucci si è preso in Italia... è rimasto folgorato...




Leggono questa discussione 0 utenti

0 utenti, 0 ospiti, 0 utenti anonimi